Ornella Muti, che sarà co-conduttrice al Festival di Sanremo 2022, è finita nella bufera per uno scatto – insieme alla figlia Naike Rivelli – dove è ritratta con alcuni accessori a forma di foglia di cannabis. L’attrice da mesi è impegnata con un’associazione no-profit finalizzata proprio a curare alcune patologie grazie all’uso di cannabis terapeutica.

Ornella Muti: bufera a Sanremo 2022

Il mondo della politica – e in particolare i due deputati di Fratelli d’Italia, Federico Mollicone, commissario di Vigilanza Rai, e Maria Teresa Bellucci, capogruppo in commissione Affari Sociali – si è scagliato contro Ornella Muti ritenendo scorretto il comportamento della co-conduttrice di Sanremo che, nei mesi scorsi, ha sponsorizzato alcuni prodotti a base di cannabis terapeutica in compagnia della figlia Naike sui social.

https://www.instagram.com/p/CZZxITUgvhl/?utm_source=ig_embed

“Non vorremmo che Sanremo possa diventare il megafono delle posizioni del fronte della cannabis libera e del referendum. Tanto più di fronte ai recenti fatti di cronaca che vedono coinvolta la sorella di Ornella Muti, Claudia, in una maxiretata per smercio di sostanze stupefacenti. La riteniamo un’esternazione impropria. L’uso della cannabis in Italia è illegale, se non per uso terapeutico”, hanno riferito i due a Il Fatto Quotidiano. Amadeus prenderà le distanze? Al momento sulla vicenda tutto tace e, del resto, la Muti non ha fatto segreto dei suoi progetti legati alla cannabis terapeutica (a cui si dedica da mesi in compagnia della figlia).

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 01-02-2022


Sanremo 2022, Emma Marrone: “Ecco perché canterò Britney Spears”

Maneskin: Thomas Raggi beccato con la fidanzata a Sanremo