Guendalina Tavassi ha svelato che il suo ex marito, Umberto D’Aponte, sarebbe stato arrestato dopo averla aggredita.

Guendalina Tavassi ha replicato via social alle critiche di coloro che l’hanno accusata di aver “mandato in carcere il padre” dei suoi figli. Umberto D’Aponte – stando a quanto confermato da Guendalina stessa – sarebbe stato arrestato perché, nonostante il divieto di avvicinamento, l’avrebbe aggredita difronte ai suoi figli.

“Io vengo attaccata perché è finito in galera, quindi io denuncio e sono una me**a? La gente in galera ci va per cosa ha fatto, per le denunce, nessuno si è inventato niente. Se tu violi la legge, la legge ti punisce dopo tante cose. Questa persona aveva una restrizione che ha violato, dopo avermi rotto il naso, dopo gli inseguimenti, tutto avanti i bambini”, si è sfogata la Tavassi.

https://www.instagram.com/p/CSeFfx6qJCU/

Guendalina Tavassi: Umberto D’Aponte in carcere

Ha avuto un tragico epilogo la rottura tra Guendalina Tavassi e Umberto D’Aponte: a un anno dall’addio l’ex marito della showgirl è stato mandato in carcere per aver cercato per la terza volta di aggredirla. Contro D’Aponte sarebbe stato emesso un ordine restrittivo dopo che – insieme a un’altra persona – aveva aggredito Guendalina e il suo fidanzato, Federico Perna, fuori dalla scuola in cui lei era andata a prendere i figli.

“Non sapete cosa sto passando. C’è un processo in corso, se ne sta occupando la giustizia. Non volevo che questa cosa arrivasse ai bambini, non chiedono dove si trovi il padre, gli ho detto che lavora lontano”, ha dichiarato lei nelle sue stories via social.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 22-02-2022


Nozze in vista per Silvio Berlusconi? Francesca Pascale: “Fumerò un joint alle nozze”

Ilary Blasi e Totti in crisi? Il gesto della showgirl via social