Eva Henger ha lasciato l’ospedale dopo oltre un mese dall’incidente da lei avuto col marito e dove hanno perso la vita due persone.

Eva Henger è costretta alla sedia a rotelle dopo il tragico incidente da lei avuto lo scorso 29 aprile, e dove hanno perso la vita due persone. L’ex attrice ha confessato a Novella 2000 di essere affrante per la sorte delle due persone scomparse e ha ammesso di voler far loro visita al cimitero non appena la salute glielo permetterà.

“Ancora piango spesso per tutto quello che è successo. Mi viene in mente l’incidente, le due persone che non ci sono più. Mi dispiace tantissimo. Quando riuscirò a camminare e uscirò, vorrei andare a porgere i fiori per loro e dire due parole. Non è importante di chi sia stata la colpa. Nessuno è uscito di casa con l’intento di fare del male a qualcuno. La cosa importante è che a questa tragedia abbiamo partecipato in quattro e ora in due non ci sono più”, ha detto.

https://www.instagram.com/p/CejS0vJjcqw/?hl=it

Eva Henger: il dolore per le persone morte nell’incidente

Dopo oltre un mese di degenza in ospedale Eva Henger ha potuto finalmente fare ritorno a casa, ma sarà costretta a utilizzare la sedia a rotelle per un po’. L’ex attrice ha affermato che oltre ai dolori corporei ad affliggerla sarebbero quelli dell’anima, visto che nello scontro da lei avuto insieme al marito Massimiliano Caroletti sarebbero morte due persone. L’auto su cui i due erano a bordo sarebbe sopraggiunta contromano e a grande velocità, e per Eva Henger e suo marito sarebbe stato impossibile evitare lo scontro.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 23-06-2022


Allegri porta l’ex moglie in tribunale: “Ha usato per altri scopi i soldi destinati al figlio”

Lory Del Santo su tutte le furie: “Viscido, la mia vita è migliore senza di lui”