I legali di Antonella Fiordelisi hanno emesso un comunicato minacciando azioni legali contro Alex Nuccetelli e Francesco Totti.

Al GF Vip Antonella Fiordelisi ha sostenuto di aver ricevuto un messaggio da Francesco Totti alcuni mesi fa e la questione è stata smentita da Alex Nuccetelli che, in qualità di portavoce dell’ex Capitano, ha dichiarato che Totti “non conoscerebbe neanche” la modella. In queste ore i legali della Fiordelisi hanno emesso un comunicato pretendendo le scuse dei due e affermando che, qualora lo scambio dei messaggi non sia mai avvenuto, Totti non avrà problemi a autorizzare la pubblicazione dello screenshot.

Antonella Fiordelisi: i legali contro Totti

In queste ore in rete sta destando scalpore un comunicato emesso dagli avvocati di Antonella Fiordelisi e in cui si fa riferimento al presunto messaggio a lei inviato da Francesco Totti negli scorsi mesi (ossia quando già era iniziata la sua storia con Noemi Bocchi). La questione era stata smentita dall’ex Capitano attraverso il suo amico più fidato, Alex Nuccetelli, che è stato tirato in ballo proprio dal comunicato dei legali.

“Lo conosco bene, da 20 anni e non mi direbbe mai bugie. Quando ho sentito Antonella al GF Vip ho pensato che potesse essere vero quello che diceva, ma non è affatto così. Lui a me non direbbe mai bugie (…) Lui ieri mi ha proprio detto ‘Ale mi devi credere, io manco la conoscevo, manco sapevo della sua esistenza’. Allora mi dà fastidio vedere persone che non possono difendersi. Non lo trovo carino, educato ed elegante. Ma anche se fosse accaduto il fatto sarebbe stato poco bello”, aveva dichiarato Nuccetelli (stando a quanto riporta Biccy). La vicenda avrà ulteriori sviluppi?

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 04-11-2022


Michele Bravi ha inviato foto osé a un attore di Hollywood: “Diventa un caos se ne parlo!”

Aurora Ramazzotti: “Da quando ho scoperto di essere incinta ho incubi ogni sera”