Dopo la vittoria di Johnny Depp nella causa contro Amber Heard i legali dell’attrice hanno fatto sapere che lei non avrebbe denaro sufficiente a risarcire l’ex marito.

Amber Heard ha perso la causa contro l’ex marito Johnny Depp e per questo sarebbe costretta a risarcire all’attore le spese legali e i danni per un ammontare di 10 milioni di dollari. I suoi legali – stando a quanto riporta l’Nbc – hanno fatto sapere che l’attrice non sarebbe in grado di sostenere questo tipo di spesa e hanno anche dichiarato che sarebbe stata “demonizzata” dall’opinione pubblica: “Amber non ha i soldi per pagare l’enorme risarcimento a cui l’hanno condannata i giurati di Fairfax”, hanno fatto sapere i legali dell’attrice, e ancora: “Era contraria alle telecamere in aula, è stata demonizzata dall’opinione pubblica”.

Johnny Depp Amber Heard
Johnny Depp Amber Heard

Amber Heard non può risarcire Johnny Depp

Il processo che si è svolto in Virginia e che ha visto protagonisti Johnny Depp e l’ex moglie Amber Heard, si è concluso con la vittoria da parte dell’attore. I legali dell’attrice hanno affermato che lei sarebbe stata “demonizzata” dall’opinione pubblica, tesi sostenuta dalla stessa Heard che, a seguito del processo, ha dichiarato come esso abbia rappresentato una sconfitta per tutte le donne vittime di violenza. “Ho il cuore spezzato che la montagna di prove non sia stata sufficiente per far fronte al potere e all’influenza del mio ex”, ha dichiarato l’attrice attraverso un post condiviso via social.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 03-06-2022


I vip che sono amici nella vita reale: di chi si tratta

Sarah Jessica Parker rompe il silenzio sulla lite con Kim Cattrall: “Molto doloroso”