Anche Alfonso Signorini ha voluto scusarsi pubblicamente dopo il clamore suscitato dal caso Marco Bellavia al GF Vip.

Nei giorni scorsi in tutta Italia si è parlato del caso di Marco Bellavia, che si è deciso a lasciare il reality show dopo aver mostrato un disagio psicologico reso se possibile ancora più forte per via del comportamento dei suoi compagni d’avventura. Nell’ultima diretta del reality show il conduttore Alfonso Signorini ha deciso di scusarsi per quanto accaduto e ha affermato:

“Sono stati giorni complicati, non possiamo fare finta di niente. Sono andate in onda brutte immagini, immagini orribili. Ogni parola di stasera l’ho soppesata mille volte e l’uscita di Marco Bellavia è legato a un suo disagio ma anche alla vostra indifferenza, al vostro infischiarsene del suo dolore, non dico tutti ma molti di voi. E questo ha indignato milioni di persone, tutta l’Italia parla solo di questo. Abbiamo sbagliato tutti, io per primo, questa sera dobbiamo ripercorrere quello che è successo per cercare di uscire da questa orrenda pagina di televisione”, ha dichiarato il conduttore.

Alfonso Signorini
Alfonso Signorini

Alfonso Signorini: le scuse per il caso Marco Bellavia

Quanto accaduto a Marco Bellavia al GF Vip è costato la squalifica di Ginevra Lamborghini al reality show e l’eliminazione di Giovanni Ciacci. In queste ore anche il conduttore del programma, Alfonso Signorini, ha deciso di rompere il silenzio in merito a quanto accaduto e scusarsi con il pubblico italiano. In tanti sui social si chiedono se la gogna contro Ginevra, Ciacci e gli altri concorrenti si placherà dopo le loro parole di scuse al GF Vip e molti sono anche curiosi di sapere se Marco Bellavia romperà di nuovo il silenzio in merito alla vicenda.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 04-10-2022


Giorgia Soleri, nuovi problemi di salute: “Mi hanno diagnosticato la fibromialgia”

Fedez torna in ospedale: “Non amo le risonanze, mandate good vibes”