Vittoria Deganello, incinta della sua prima figlia, è tornata a gettare pesanti accuse sul padre della bambina, che l’avrebbe abbandonata.

Da mesi Vittoria Deganello è al centro del clamore generale per via della sua presunta liaison con Alessandro Murgia, il calciatore che l’avrebbe lasciata dopo aver scoperto che lei fosse incinta. I due non hanno confermato né smentito la notizia ma, nelle ultime ore, Vittoria è tornata a gettare pesanti accuse contro il padre della bambina da lei avuta in grembo (e che per ora non ha confermato sia Alessandro Murgia).

“Alla notizia della gravidanza, dopo un mese di felicità e dopo averlo comunicato con estrema gioia alla mia famiglia, dal giorno alla notte mi è stato chiesto di abortire perché si è reso conto che un bambino non lo voleva più e sarebbe stato più facile così. Il tutto con una superficialità assoluta e ripeto dopo che è stato cercato con volontà di costruire qualcosa di meraviglioso, ma l’ingenua sono stata io a fidarmi di una persona che ad oggi non so chi sia”, ha dichiarato l’influencer nelle sue stories.

Vittoria Deganello contro il padre di sua figlia

Vittoria Deganello ha deciso di portare avanti da sola la sua gravidanza e, presto, avrà la sua bambina come madre single.

Nessuna traccia invece di Alessandro Murgia, l’ex calciatore a cui la Deganello era stata accostata (e che però non ha mai confermato né smentito le voci in merito al loro presunto rapporto o alla gravidanza). Vittoria ha recentemente svelato che avrà una figlia femmina e che, durante questo momento particolarmente delicato, sta contando sul sostegno della sua famiglia. In tanti sui social si sono scagliati contro Murgia che, prima della sua storia con lei, ha avuto due figli con la sua fidanzata storica.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 18-11-2022


GF Vip, Antonino Spinalbese fa sul serio con Oriana: “Lei è latina, è il mio punto debole”

GF Vip, Clizia Incorvaia difende Micol: “Questo è bullismo”