Tiziano Ferro avrebbe altri guai con il fisco: il cantante deve 9 milioni all’Agenzia delle entrate e per questo sarebbe stato protagonista di un maxi pignoramento.

Stando a quanto riporta Latina Oggi, il tribunale civile di Latina ha convalidato l’esecuzione esattoriale da parte dell’agenzia delle entrate della somma di 9 milioni di euro ai danni di Tiziano Ferro, che non avrebbe versato questa cifra al fisco italiano nel periodo in cui ha vissuto in Gran Bretagna (evadendo quindi le tasse).

Tiziano Ferro
Tiziano Ferro

Tiziano Ferro: i guai con il fisco

Il fisco avrebbe stabilito a 9 milioni di euro la cifra che Tiziano Ferro dovrebbe sborsare a causa delle tasse che lui non avrebbe versato allo Stato Italiano nel periodo in cui ha vissuto in Gran Bretagna (tra il 2006 e il 2008) e che potrebbe costargli un maxi pignoramento.

Da anni va avanti il processo per stabilire le responsabilità del cantante e al momento lui ha preferito mantenere il silenzio sulla questione. Secondo Latina Oggi Ferro non avrebbe pagato le imposte per tre anni, contraendo un debito pari a 9 milioni. In passato il cantante era stato assolto dalle accuse di evasione e lui stesso aveva commentato la vicenda scrivendo sui social: “Sono sempre stato zitto, sopportando in silenzio i giudizi e le offese di sciacalli e avvoltoi. Ho avuto la fortuna di potermi difendere, al contrario di tanti che sono stati perseguitati. Il mio pensiero va a loro”.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 19-07-2022


Noemi Bocchi toglie il nome dal citofono: “Visite poco gradite”

“Alvin ha un ruolo nella separazione tra Totti e Ilary”: l’indiscrezione