Sinead O’Connor ha annunciato il suo definitivo addio alle scene a un mese dalla tragica scomparsa del figlio 17enne Shane.

A poco più di un mese dalla scomparsa di suo figlio, Sinead O’Connor ha annunciato che non salirà mai più su un palco per cantare le sue canzoni. La cantante è sprofondata in una grave depressione dopo la scomparsa di suo figlio Shane, morto prematuramente a gennaio 2022 dopo essere fuggito da un centro psichiatrico (dove era in cura per le sue tendenze suicide). “Le voci relative a un mio ritorno sul palco quest’anno o l’anno prossimo sono infondate. Non ci sarà più niente da cantare”, ha scritto Sinead O’Connor su Twitter.

Sinead O'Connor
Sinead O’Connor

Sinead O’Connor: il ritiro dalle scene

Sinead O’Connor sta facendo i conti con uno dei dolori più terribili che una madre possa provare: suo figlio Shane si è tolto la vita a 17 anni dopo essere fuggito da un ospedale psichiatrico. In seguito alla sua scomparsa la cantante stessa sarebbe stata portata in ospedale perché, a sua volta, avrebbe minacciato di farla finita per “raggiungere suo figlio”. I dottori erano riusciti ad impedirle di compiere l’estremo gesto, ma la cantante è chiaramente distrutta dalla tragedia che ha travolto la sua vita e quella dei suoi cari.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 18-02-2022


Brian Austin Green papà per la quinta volta dopo l’addio a Megan Fox

La Regina Elisabetta è positiva al Covid: le sue condizioni