Ricky Martin si ritrova accusato dal nipote di molestie per la seconda volta. Parla anche l’avvocato di Martin.

Lo scorso venerdì il cantante e attore Ricky Martin è stato travolto nuovamente da una denuncia per molestie sessuali. AP News rivela che a sporgerla è stato il nipote dell’uomo: Dennis Sanchez. Non è la prima volta che il giovane 21enne accusa lo zio di molestie. La prima volta era infatti successo a luglio 2022, quando sostenne di aver avuto una relazione segreta con il cantate durata 7 mesi, durante la quale sarebbe stato molestato.

Le accuse erano state poi ritirate poco dopo dallo stesso Dennis. Ricky Martin non l’aveva però fatta passare liscia al giovane, e l’aveva denunciato per tentata estorsione. La faccenda sembrava conclusa, ma la scorsa settimana il giovane ha sporto nuovamente denuncia. Questa volta ha parlato anche l’avvocato del cantante, spiegando che Dennis Sanchez è un individuo turbato.

Parla l’avvocato di Martin: “Il ragazzino diffonde bugie”

Questa volta non ha potuto esimersi dal commentare la vicenda neanche l’avvocato dello stesso Ricky Martin. Secondo l’uomo, l’accusa del giovane non sarebbe altro che una vendetta per la denuncia di estorsione. “Ora, dopo essere stato citato in giudizio per aver tentato di estorcere il signor Martin, sta tentando di diffondere nuovamente le sue bugie”. Oltre a questo, l’avvocato sostiene che il giovane dovrebbe allontanarsi dall’attenzione mediatica e cercare un aiuto psicologico. Queste le sue parole: “È ora che i media smettano di dare a questo individuo profondamente turbato l’ossigeno della pubblicità e gli permettano di ricevere l’aiuto di cui ha così chiaramente bisogno”.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 13-09-2022


Leonardo DiCaprio e Gigi Hadid: è nato un nuovo amore?

Re Carlo licenzia centinaia di dipendenti di Clarence House