Kasia Smutniak si è sfogata contro un certo tipo d’informazione che ha usato la sua malattia per cercare visibilità.

Kasia Smutniak soffre di vitiligine, una patologia che colpisce la produzione di melanina della pelle. L’attrice ha più volte parlato della malattia cercando di sensibilizzare il suo pubblico social e inviando un messaggio di positività ai fan, mentre in passato la stampa ha più volte parlato della sua esperienza come se essa fosse drammatica o negativa. “Così ho scoperto sulla mia ‘pelle’, cosa sono i ‘clickbite’, la pseudoinformazione che fa leva sull’aspetto emozionale, distorcendo la realtà. Una realtà della quale si parla poco o niente. Ma forse dovremo cominciare”, ha scritto l’attrice nel suo lungo post sui social.

Kasia Smutniak: lo sfogo sui social

Attraverso i social Kasia Smutniask si è sfogata contro chi ha usato la sua malattia per ottenere visibilità e ha affermato che, per lei, si sarebbe trattato di un percorso positivo e di accettazione. “‘Trauma’, ‘come si è ridotta’, ‘irriconoscibile’, ‘ tragedia’, sono spesso le parole che vengono accostate, al mio aspetto fisico. Beh anche questo mi fa sorridere. Perché in realtà mi sento forte, amata e bella, dentro e fuori. Però vorrei andare oltre questa semplificazione”, ha scritto l’attrice nel suo post, che ha fatto il pieno di like tra fan, amici e colleghi.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 23-02-2022


Serena Enardu lontana dal figlio per 10 mesi: “L’importante è che sia felice”

Michelle Hunziker fuori dalla sfilata di Elisabetta Franchi dopo l’addio a Trussardi