Gessica Notaro ha ricevuto la proposta di matrimonio dal fidanzato Filippo Bologni e ha espresso tutta la sua felicità.

Nel 2023 con tutte le probabilità si terranno i fiori d’arancio di Gessica Notaro e Filippo Bologni, legati dal 2019. Nei giorni scorsi il cavaliere ha fatto la proposta di nozze all’ex Miss, sfregiata con l’acido dal suo ex Edson Tavares. A Chi Gessica ha confessato quanto l’amore per Filippo Bologni abbia cambiato la sua vita in meglio e ha espresso tutta la sua felicità:

“Filippo è un uomo speciale, diverso da tutti, diverso dal resto del mondo, è di poche parole e molti fatti. Filippo trova sempre il gesto, l’attenzione che sa rendermi felice. E poi lui è… Vede, io so che non è facile stare con una come me, sono una persona forte, anche con un certo carattere, ma lui ha saputo vedere in me anche quella bambina da prendere per mano e io sono riuscita ad appoggiarmi a lui. Quando mi ha chiesto di diventare sua moglie ho pianto. Mi sono coperta il volto e ho pianto le lacrime più belle della mia vita.”

Gessica Notaro: l’amore per Filippo Bologni

Gessica Notaro ha finalmente trovato la felicità accanto a Filippo Bologni che, nei giorni scorsi, le ha fatto una romantica proposta di nozze durante il Gran Premio Longines Fei Jumping World Cup Competition. L’ex Miss sembra dunque aver superato i momenti bui del suo passato e, per quanto riguarda le nozze, ha fatto sapere che lei e il suo cavaliere non avrebbero ancora programmato nulla anche se, di certo, dei cavalli saranno presenti all’evento. Proprio l’amore per i cavalli li avrebbe fatti incontrare la prima volta e per questo Bologni ha scelto la competizione sportiva per fare la proposta a Gessica Notaro.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 09-11-2022


Tiziano Ferro: “Non mostro i miei figli sui social, non vorrei si vergognassero in futuro”

Paura per Cecilia e Ignazio, l’incidente in autostrada: “Con noi anche Marco Fantini”