Elettra Lamborghini ha fermato il suo concerto a Riccione per via degli insulti a lei rivolti da un ragazzo in mezzo al pubblico.

Elettra Lamborghini ha postato nelle sue stories un video della sua reazione durante il suo ultimo concerto a Riccione dove un ragazzo – sembra per via di una sfida partita su TikTok – l’avrebbe insultata: “Mi sento di parlare a nome di tante artiste che si sono ritrovate nella mia stessa situazione, perché non mi era mai capitato. Su TikTok sta andando questo trend stupidissimo di prendere il cellulare, andare a un concerto e tirare dei nomi all’artista. Questa sera è capitato a me. Chi mi conosce sa che non le mando a dire. Mi è uscita l’Elettra di qualche anno fa che prende a pizze le persone. Vi metto il video di quello che è successo e poi continuo a parlare”.

Elettra Lamborghini: gli insulti al concerto

Elettra Lamborghini ha fermato il suo concerto a Riccione e se l’è presa con un ragazzo che l’avrebbe insultata per il suo abbigliamento. La cantante ha ricevuto il supporto del pubblico e quello dei fan dei social.

“C’è uno di questi sfigati qua davanti che ha detto una parolina che non doveva dire”, ha dichiarato la cantante in merito al ragazzo, che avrebbe urlato “sei una p***na”, e ancora: “Se avete le palle, prendete e andate fuori dai cogl… Ero a disagio. Di solito ballo, ma ero pietrificata. Guardavo questo tizio mentre cantavo. Quando gli ho detto ‘Scemo, scemo’ mi ha risposto ‘Tiratela di meno’. Non so chi tu sia ma sei un povero cogl…. senza palle. Questa cosa non può passare come normale. Non siete autorizzati a fare quello che vi pare. Indipendentemente da come sono vestita. Non può dirmi che me la tiro perché non è così, è una questione di rispetto”, ha tuonato la cantante visibilmente infuriata. La vicenda avrà ulteriori sviluppi?

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 20-06-2022


Ambra Lombardo si è sposata: la reazione dell’ex fidanzato Kikò Nalli