La famiglia di Bruce Willis ha fatto sapere che l’attore soffrirebbe di afasia, una patologia che gli impedirebbe di parlare.

Bruce Willis è stato colto da afasia, una patologia che gli renderebbe impossibile continuare a recitare. La famiglia dell’attore (l’ex moglie Demi Moore, le figlie e la seconda moglie, Emma Heming) hanno annunciato il suo ritiro dal mondo dello spettacolo con un comunicato ufficiale in cui si legge:

“Volevamo farvi sapere che il nostro amato Bruce ha avuto problemi di salute e gli è stata recentemente diagnosticata l’afasia, che sta influenzando le sue capacità cognitive. Di conseguenza, e con molta considerazione, Bruce si sta allontanando dalla carriera che ha significato così tanto per lui. Questo è un momento davvero difficile per la nostra famiglia e apprezziamo così tanto il tuo continuo amore, compassione e supporto”.

Bruce Willis
Bruce Willis

Bruce Willis: l’afasia

A causa di un problema cognitivo che gli impedirebbe di comprende il linguaggio e di formulare lui stesso le parole, Bruce Willis sarebbe costretto a rinunciare alla carriera nel cinema. A farlo sapere sono state le donne del cuore dell’attore: sua moglie Emma, le figlie, e Demi Moore, l’ex moglie con cui lui è sempre rimasto in buoni rapporti.

Il comunicato è stato diffuso dai canali ufficiali dedicati all’attore, dove in tanti tra fan, amici e colleghi si sono riversati con messaggi di stupore e affetto per quanto accaduto. Al momento non è dato sapere se le condizioni di Bruce Willis siano recuperabili e se l’attore tornerà mai a mostrarsi in pubblico.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 31-03-2022


Jim Carrey contro Will Smith: “Disgustato! Io avrei denunciato per 200 milioni!”

“Will Smith si è rifiutato di andare via”: il retroscena, parla Chris Rock