Ospite a Le Iene, Anna Safroncik ha fatto un appello al Papa per il suo popolo, provato dalla guerra scatenata da Putin.

Anna Safroncik ha rivolto un appello al Papa affinché faccia qualcosa per quanto sta accadendo in queste ore in Ucraina a causa dell’invasione e dei bombardamenti da parte dell’esercito russo. L’attrice, originaria di Kiev, nei giorni scorsi ha espresso la sua preoccupazione per i suoi concittadini e la sua famiglia.

Anna Safroncik
Anna Safroncik

Anna Safroncik: l’appello al Papa

Con la voce rotta dalla commozione Anna Safroncik ha fatto un appello a Papa Francesco affinché intervenga per mettere fine al conflitto tra la Russia e l’Ucraina: “Kiev è la mia città. Sulla facciata della casa dove sono cresciuta c’erano due parole: pace e liberta.Il mio popolo oggi non sa più cosa sia la prima, e sta per perdere anche la seconda. (…) Carlo Verdelli, un grande giornalista, ha chiesto a tutti i capi di stato europei di riunirsi simbolicamente a Kiev per fermare questo sprofondo. Io non sono nessuno per chiederlo, ma vorrei che ascoltassero questo appello e che con loro ci fosse Papa Francesco, che per noi ex sovietici è testimone di pace e speranza. Papa Francesco, con la sua sola presenza a Kiev può convincere Putin a fermare le bombe, e aprire un vero dialogo. Papa la mia città, che in questi mesi si tingeva di bianco e di rosa per la fioritura ora è dilaniata dalle esplosioni, è lì, ad aspettarla…”, ha dichiarato l’attrice.

Come lei nei giorni scorsi anche Anastasia Kuzmina, Milla Jovovich e altre celebrità di origini ucraina hanno lanciato appelli per la difficile situazione che ha colpito il paese.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 10-03-2022


Belen a letto con Stefano De Martino: il video conferma il ritorno di fiamma

Elodie in aiuto all’Ucraina con il suo nuovo singolo “Bagno a mezzanotte”