Alex Nuccetelli, che presentò Ilary e Totti per la prima volta, ha confessato alcuni retroscena sull’addio dell’ex coppia d’oro di Roma.

Ilary Blasi e Francesco Totti hanno annunciato la fine della loro storia d’amore dopo mesi di dubbi e indiscrezioni. Alex Nuccetelli, il pr che per primo presentò i due, ha confessato a il Messaggero alcuni retroscena sull’addio più discusso dell’anno: “Se fosse stato per Francesco, questo matrimonio sarebbe continuato”, ha dichiarato Nuccetelli, e ancora: “Hanno aspettato che Ilary terminasse l’Isola. Si sono presi del tempo, dopo che esplose il caso qualche mese fa, per organizzare tutto, sistemare anche i vati legittimi rapporti economici. Lo hanno fatto per i rispettivi attuali compagni, penso”. Nuccetelli ha svelato anche alcuni dettagli sulla liaison tra Francesco Totti e Noemi Bocchi.

Francesco Totti
Francesco Totti

Alex Nuccetelli: la confessione sull’addio di Totti e Ilary

Alex Nuccetelli ha conosciuto da vicino la coppia formata da Ilary Blasi e Francesco Totti ed è stato proprio lui a presentare la conduttrice all’ex campione quando, nei primi anni 2000, lui gli confessò di essersi invaghito dell’allora Letterina di Passaparola dopo averla vista in tv. L’11 luglio 2022, dopo 20 anni d’amore, i due hanno confermato tra lo sgomento generale di essersi lasciati e, secondo indiscrezioni, lui starebbe frequentando già un’altra donna.

Sul conto “dell’altra”, Noemi Bocchi, Alex Nuccetelli ha confessato a Il Messaggero: “Diciamo che si sono conosciuti ad una serata che avevo organizzato io. Non a Roma però, Francesco era andato a un torneo di padel. Non so poi come sia proseguita la storia, ma sono certo che per Francesco non fu una storia di una sera. Si tratta di qualcosa di importante, cosa non così frequente per lui”.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 12-07-2022


Lino Banfi e sua moglie positivi al Covid: “Così non ci separeranno”

Separazione Totti-Blasi, ora che succede: le valigie le fa lui, ma resta da dividere un impero