Maryanna Bosis, ex fidanzata di Marco Bellavia, ha fatto nuove e sconcertanti rivelazioni sul conto dell’ex volto tv.

In tanti sono rimasti commossi dalla situazione vissuta da Marco Bellavia al GF Vip e in queste ore l’ex compagna del conduttore, Maryanna Bosis, ha rivelato a DiPiù alcuni retroscena che non hanno mancato di stupire ancora di più i fan dell’ex volto tv. Maryanna Bosis in particolare ha svelato che Marco Bellavia avrebbe vissuto un momento buio durante il quale avrebbe persino rischiato di morire e ha anche rivelato che l’ex conduttore sarebbe rimasto sconvolto quando lei avrebbe scelto di interrompere la sua gravidanza e di non avere dunque il figlio di cui erano in attesa.

Marco Bellavia
Marco Bellavia

Marco Bellavia: la confessione dell’ex fidanzata

L’ex fidanzata di Marco Bellavia è tornata a svelare alcuni inaspettati retroscena sulla sua vita al fianco dell’ex volto di Bim Bum Bam, da cui si è separata definitivamente nei mesi scorsi. “Qualche anno fa ha vissuto il peggiore dei momenti che hanno caratterizzato il suo percorso psicologico e psichiatrico. A Parabiago, tra le mura della casa di sua madre, durante un momento di crisi ha rischiato perfino la vita. Suo fratello sa tutto. Dopo una crisi più violenta del solito hanno dovuto ricoverarlo d’urgenza. Marco ha passato un periodo in clinica, quando è uscito è sembrato a tutti noi che stesse meglio”, ha dichiarato la donna a DiPiù Tv. Marco Bellavia confermerà le sue parole?

Maryanna Bosis ha anche dichiarato che l’ex conduttore avrebbe vissuto male la sua scelta di non tenere il figlio di cui erano in attesa. Nei giorni scorsi la Bosis aveva espresso alcune perplessità rispetto a come erano andate per lui le cose al GF Vip ma Bellavia per il momento ha preferito non replicare.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 18-10-2022


Chiara Nasti vicina al parto: “Non vedo l’ora di tenerti tra le braccia”

Pamela Prati e il caso Caltagirone: “Quando ho scoperto tutto ho rifiutato tutti i cachet”