Iconize torna a parlare. Dopo aver alimentato le polemiche negli scorsi giorni e disertato l’ospitata a Live – Non è la d’Urso la scorsa settimana, sceglie proprio il programma di Canale 5 per raccontare la sua verità. Sparito da Instagram, Marco Ferrero ha partecipato alla nuova puntata del talent show per confessare la finta aggressione e rivelare nuovi dettagli sulla vicenda.

L’influencer Iconize ha confessato che dietro alla violenza simulata ci sarebbero stati un ex ragazzo fedifrago e violento, l’uso di tranquillanti e di alcool e un grande disagio personale, che ora sta analizzando con l’aiuto di psicologi:

Il mio ex mi ha spinto a fare tante cose, tra cui questa che è successa. Questo ragazzo mi tradiva con donne. Una volta sono andato via per lavoro per tre giorni, gli ho lasciato il mio cane e poi sono venuto a sapere che mi ha tradito sul mio letto. […] Volevo uscire con lui, mano nella mano, volevo baciarlo in pubblico e non potevo. Pochi miei amici sanno quanta sofferenza ho passato in quel momento. Una sera avevo bevuto molto, poi prendevo anche dei tranquillanti, perché non dormivo e piangevo. Quella sera lì ho avuto una crisi di panico e ho sbattuto la testa contro la porta, mi tiravo la porta in faccia e tiravo pugni contro il muro del bagno. Così mi sono causato quei lividi.

Live – Non è la d’Urso, Iconize rivela la sua verità sulla finta aggressione

Dopo aver ribadito le scuse alla comunità LGBTQ+, Iconize ha sottolineato di aver ricevuto tante critiche quanti commenti offensivi, che solo in parte giustifica. Inoltre, Marco Ferrero ha smentito le voci che lo vorrebbero lontano da Elettra Lamborghini, sua amica, che proprio da quando frequenta l’influencer avrebbe interrotto il legame con Tommaso Zorzi, suo ex fidanzato.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gossip Leggi tutto