Giorgia Soleri è stata travolta da un’ondata di critiche per via della sua partecipazione al Festival di Venezia dopo alcune dichiarazioni.

L’attivista e modella Giorgia Soleri è stata travolta da un’ondata di critiche dopo aver partecipato al Festival di Venezia. In molti l’hanno accusata di ipocrisia visto che, poco tempo fa, aveva dichiarato di non essere un’amante del cinema e, inoltre, la modella ha partecipato all’evento in qualità di testimonial per una nota marca di champagne nonostante per chi soffra di alcune patologie (come la Vulvodinia, di cui lei stessa ha ammesso di soffrire) sarebbe tra le bevande più fortemente sconsigliate.

Giorgia Soleri: bufera per la partecipazione al Festival di Venezia

Non troppo tempo fa Giorgia Soleri aveva dichiarato via social di non apprezzare il cinema e di ritenere noiosi i film. Per sua sfortuna in molti sui social si sono ricordati di queste sue parole e hanno quindi colto l’occasione per criticarla aspramente in occasione della sua partecipazione al Festival di Venezia.

Le critiche non si sono fermate solamente alle sue dichiarazioni sul cinema ma anche alla sua scelta di fare da testimonial a un noto brand di champagne, bevanda che – secondo alcuni – sarebbe fortemente sconsigliata a chi come lei soffre di vulvodinia. “Puoi essere portatrice di tutti i messaggi che vuoi, ma se alla fine non c’è coerenza tra personaggio e persona anche quei messaggi perdono valore. Se ti riveli diverso da come ti presenti la gente smetterà di seguirti e basta”, ha scritto un utente sui social contro la fidanzata di Damiano David che, di recente, ha pubblicato il suo primo libro di poesie.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 05-09-2022


Giulia De Lellis: “Soffro di ansia e attacchi di panico, andrà di nuovo in terapia”

Cecilia Rodriguez vittima di un furto: “Sto andando a rifare i documenti”