Dopo il caos generato dalle accuse di alcuni suoi ex dipendenti, Gianluca Vacchi ha deciso d’intraprendere le vie legali.

Gianluca Vacchi è stato denunciato da alcuni suoi ex dipendenti per straordinari e tfr non pagati e, inoltre, è stato accusato anche di vessazioni sul luogo di lavoro. A pochi giorni di distanza dal clamore suscitato dalla vicenda, l’imprenditore ha annunciato pubblicamente di voler ricorrere alle vie legali:

“Riguardo alle notizie apparse in questi giorni sui media non ho rilasciato alcuna dichiarazione né ho intenzione di farlo: ci sono infatti dei procedimenti in corso e spetta unicamente ai giudici esprimersi al riguardo. Tuttavia sono state altresì diffuse, in modo fuorviante, numerose affermazioni false e gravemente offensive, anche riguardo a fatti per i quali non è mai stata presentata alcuna denuncia e che non costituiscono oggetto dei già citati procedimenti giudiziari: ho dato quindi mandato ai miei legali di tutelarmi in tutte le sedi competenti”, ha fatto sapere in un comunicato riportato da l’Ansa.

Gianluca Vacchi
Gianluca Vacchi

Gianluca Vacchi ricorre alle vie legali

Si è scatenato un vero e proprio putiferio contro Gianluca Vacchi dopo che alcuni suoi ex dipendenti lo hanno accusato pubblicamente e ora è lo stesso Mr Enjoy ad aver replicato affermando di voler intraprendere le vie legali. A quanto pare Vacchi avrebbe dato mandato ai suoi legali di difenderlo nelle sedi opportune e, al momento, ha negato che le accuse rivolte contro di lui fossero vere.

A denunciare Vacchi sono stati tre suoi ex dipendenti: tra questi vi è anche la colf che ha fatto sapere di aver ricevuto vessazioni da parte di Mr Enjoy sul luogo di lavoro. Come andrà a finire la vicenda?

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 31-05-2022


Selvaggia Lucarelli, è morto il cane Godzilla: “Non ti dimenticheremo mai”

Katia Ricciarelli, il dolore per l’addio a Baudo: “Questo ci ha fatto del male”