Per la prima volta Elettra Lamborghini ha lasciato intendere quale sarebbe il suo pensiero sulla sorella Ginevra, con cui non parla da due anni.

Al GF Vip Ginevra Lamborghini ha ricevuto una lettera di diffida da parte della più famosa sorella Elettra Lamborghini, che con lei ha chiuso ogni tipo di rapporto due anni fa. Nelle scorse ore l’ereditiera e cantante ha messo like a un commento condiviso su Twitter in cui era scritto: “Secondo me Elettra per avercela così con la sorella è perché qualcosa avrà fatto“. In queste ore Ginevra Lamborghini è stata messa a parte dell’accaduto.

Elettra Lamborghini
Elettra Lamborghini

Elettra Lamborghini sbugiarda Ginevra Lamborghini: il like sui social

I motivi alla base del litigio tra Elettra Lamborghini e sua sorella Ginevra restano top secret e la stessa concorrente del GF Vip ha affermato di esserne all’oscuro. Nel frattempo sua sorella Elettra ha lasciato intendere che via social che, pur non volendo replicare in prima persona, se lei ce l’ha con sua sorella è perché una parte di colpa sarebbe sua. Messa a parte del like da parte di sua sorella a un utente su Twitter, Ginevra Lamborghini ha detto:

“Ci sta che io abbia fatto qualcosa. Io non sono una santa, non ho una areola. Ma a questo punto me lo dicesse. Dimmelo e ne parliamo. Se la invito nella Casa a parlarne? Dove vuole! Anche a casa nostra a casa di mamma e papà con i fratelli. Come preferisce. La mia porta è sempre aperta, dialogo è la parola d’ordine. Se c’è qualcosa se ne parla, io non lo so, ma se c’è ne parliamo”. Le due riusciranno mai a chiarire? Elettra Lamborghini ha persino deciso di non invitare sua sorella Ginevra al suo matrimonio e in tanti sono curiosi di saperne di più in merito al litigio tra le due.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 27-09-2022


Brad Pitt arriva a Roma: la reunion di famiglia con Angelina Jolie e i figli

Ginevra Lamborghini e quelle frasi shock su Marco Bellavia: il pubblico non crede nel suo pentimento