Marco Carta ospite di Domenica Live nella puntata di oggi, 11 ottobre 2020 parla dopo la vicenda giudiziaria che lo ha coinvolto. Ricordiamo che lo scorso maggio 2019 il cantante era stato arrestato per il furto di sei magliette a Milano e durante la settimana è stato assolto, anche in appello.E’ stato un anno e mezzo molto difficile. Sono il primo che finalmente può ridere e scherzarci“. Il vincitore del Festival di Sanremo 2009 appare tranquillo, ma al contempo c’è una nota dolente, l’amarezza dovuta alla perdita di sua nonna che non ha potuto godere della sua felicità:

Voleva fare di più per me. Mi diceva “Ma cosa hai fatto di così male per far sì che accadesse tuto questo?”. Quello che ho vissuto è stato un processo mediatico dove tutti hanno detto quello che volevano. Ora tiro fuori le pa**e e dico che sono arrabbiato. La situazione è chiusa, e ho perso un anno e mezzo del mio lavoro, che stava andando alla grande.

Anche sua zia è voluta intervenire per fargli una sorpresa: “Hai subito delle cattiverie inimmaginabili. Il giorno che mi hai chiamato per dirmi che sei stato assolto non sono rimasta sorpresa, perché sapevo che avresti superato anche questo ostacolo“. Marco si commuove.

Infine dice la sua sul coming out di Gabriel Garko avvenuto al Grande Fratello VIP poche settimane fa:

Sono molto felice per Gabriel, perchè la libertà non si paga, non ha prezzo. Mi chiedo come abbia fatto a resistere così tanto. Posso solo immaginare quello che ha passato. Capisco il peso che ha sopportato e gli mando un abbraccio, anche se non ci conosciamo dal vivo.

Pronto per nuove avventure musicali, Marco è carico per tornare a lavoro e annuncia: “La mia musica sarà più forte di prima, a fine mese uscirò con un nuovo progetto discografico

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto