Virginia Raffaele ricorda Carla Fracci: “Rimarrai l’unica Giselle possibile” (foto)

Virginia Raffaele ricorda Carla Fracci nel giorno della sua morte: l’attrice, negli ultimi anni, le ha dedicato un’esilarante imitazione

Con un lungo post sui suoi social, Virginia Raffaele ha ricordato Carla Fracci, scomparsa, questa mattina, a Milano, ad 84 anni. L’attrice, negli ultimi anni, le ha dedicato una esilarante imitazione.

Stamattina mi hanno scritto che non stavi bene, e allora ti ho subito cercata, ti ho scritto un messaggio su what’s up, lo usavamo sempre ed eri diventata bravissima anche con le emoticon.
Poi mi è arrivata la notizia.
Non ho fatto in tempo.

Non so bene descriverti cosa provo, a parte un sincero dolore per la perdita dell’artista che sei e che sarai sempre.
Ma c’è qualcosa in più, qualcosa di personale.

Ho avuto la fortuna e l’onore di esserti “amica” in questi ultimi anni, grazie alla tua grande autoironia, alla tua disponibilità, alla tua educazione e al tuo amore per la danza e per lo spettacolo.

Non dimenticherò mai quando abbiamo ballato insieme, ma soprattutto non dimenticherò mai la tua dedizione e serietà anche nel fare una cosa buffa, la tua attenzione ai dettagli, la ricerca della perfezione, la tua educazione e dolcezza, il tuo rigore che sapeva essere, incredibilmente,
un’infinita libertà.

In quel momento ho pensato a quanto stessi imparando da Te.

Non è un caso se sei diventata la più grande ballerina italiana di tutti i tempi.

Una parte di me “ballerà” (indegnamente) per sempre con Te.
Grazie per tutto quello che mi hai dato consapevolmente e inconsapevolmente.
per aver capito la stima che avevo per Te.
Grazie per avermi abbracciata più volte,
e grazie per avermi corretto un port de bras.

Rimarrai l’unica Giselle possibile.

Ciao Carla, ti voglio bene🤍
Un abbraccio forte a Beppe.

La camera ardente della danzatrice sarà allestita nel foyer del teatro alla Scala di Milano, venerdì dalle 10:30 alle 18.

Carla Fracci felice per l’imitazione di Virginia Raffaele

Ospite di ‘Domenica Live’, nel 2016, l’étoile aveva confessato a Barbara d’Urso di aver particolarmente apprezzato l’imitazione della Raffaele:

Non sapevo dell’imitazione di Virginia Raffaele a Sanremo. Ero a casa di mio figlio con i nipotini. La tata di Francesco ha chiamato da casa sua, dicendoci: “Accendete la tv che la signora è a Sanremo!”. Non ho visto l’ingresso, l’ho visto in seguito, ma ho trovato l’imitazione di Virginia Raffaele straordinaria. L’ho letto come un omaggio a me. L’ho chiamata al telefono e ho saputo che anche lei ha fatto danza. Ha un’ironia sottile. E’ un’artista.