Dopo la confessione di Antonino Spinalbese in merito alla sua malattia, Belen Rodriguez si è confessata a cuore aperto.

A Verissimo Belen Rodriguez si è raccontata senza filtri, dalla fine del suo matrimonio con Stefano De Martino (con cui oggi sembra sia in atto un ritorno di fiamma) ai rapporti ormai nulli col suo ex, Antonino Spinalbese, che ha recentemente confessato di avere una malattia autoimmune. Al salotto tv di Silvia Toffanin la showgirl ha rivelato di non essere a conoscenza della malattia del padre di sua figlia, Luna Marì.

“Io sapevo di un’infiammazione al pancreas, del digiuno durato una settimana in ospedale. Non sapevo nulla di questa malattia autoimmune. Non racconto più niente perché qualcosa voglio tenerla per me, fa bene tenersi qualcosa per se stessi ma io sono un persona con una umanità”, ha dichiarato.

Belen Rodriguez
Belen Rodriguez

Belen Rodriguez: la malattia di Antonino

A quanto pare i rapporti tra Belen e Antonino sarebbero ormai inesistenti: i due continuerebbero a vedersi unicamente per via della figlia, Luna Marì, e la loro storia – a detta di Belen – sarebbe naufragata per incompatibilità caratteriale.

Ospite a Verissimo Belen ha anche confessato di avere dei rimpianti rispetto al suo passato e in particolare al suo matrimonio con Stefano De Martino. Da tempo si vocifera che i due siano tornati insieme, ma la notizia non ha ancora ricevuto conferma. “È bello rispettare le promesse che si fanno davanti a Dio, restare uniti nella buona e nella cattiva sorte. Io nella cattiva sorte me ne sono andata, invece è bello restare”, ha confessato la showgirl a Verissimo. Lei e Stefano si decideranno a confermare presto il loro ritorno di fiamma?

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 04-04-2022


“Michelle Hunziker e Giovanni Angiolini si conoscono da 2 anni”: l’indiscrezione

Chiara Ferragni mostra l’acne sul viso: “Il giorno in cui Fedez è stato dimesso dall’ospedale…”