Preoccupazione per Aurora Ramazzotti. Stamani in un collegamento video con la trasmissione Ogni Mattina di Tv8 ha annunciato di aver contratto il Coronavirus. La 23enne fa parte del cast del programma condotto da Alessio Viola e Adriana Volpe dalla scorsa estate, ovvero da quando il programma ha avuto inizio.

Viso pallido ma sorriso stampato, Aurora ha parlato apertamente della situazione di isolamento che sta affrontando da qualche giorno. Dice di aver avuto dei sintomi iniziali con della tosse che prima d’oggi non aveva mai avuto: “Mi sono resa conto che doveva essere un virus, speravo non fosse lui invece…” è seguita una forte sinusite che però è andata via scemando col passare dei giorni.

Arrivati ad oggi, Aurora si trova al sesto giorno di quarantena: “Abbiamo visto di tutto in questi mesi quindi ero abbastanza preparata, ma non avendola vissuta sulla mia pelle non sapevo cosa aspettarmi“. Le sue condizioni di salute non destano altri pensieri anzi “sono in via di guarigione” afferma.

Aurora Ramazzotti contagiata dal Covid: “Non abbiamo avuto contatti con altre persone”

Per rassicurare i tanti followers che si sono allarmati per lei, Aurora sdrammatizza parlando con Alessio Viola: “Non riuscirò a raggiungervi in questi giorni anche se mi manca fare servizi“. Come lei, anche il fidanzato Goffredo Cerza è stato colpito dal Covid.

I due si sono immediatamente isolati e non hanno avuto contatti con altre persone. Dunque dovrebbe essere scongiurato qualsiasi tipo di contagio anche con il resto della famiglia e quindi con Michelle Hunziker, Tomaso Trussardi o Eros Ramazzotti:

Abbiamo avuto la prontezza di confinarci, quindi non abbiamo avuto contatti con altre persone. Abbiamo avuto un tempo di incubazione – secondo noi e la persona che dovrebbe averlo attaccato a me e al mio fidanzato – di cinque giorni.

Aurora confida di tornare presto alla vita normale oltre che ricoprire il ruolo di inviata nella trasmissione di Tv8.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gossip Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più