Il cantante Albano Carrisi sta ospitando alcuni profughi ucraini nella sua enorme tenuta a Cellino San Marco.

Albano ha deciso di offrire ospitalità e aiuto ad una famiglia di origine Ucraina che nei giorni scorsi è fuggita dai territori maggiormente colpiti dalla guerra. Il cantante ha svelato a Diva e Donna alcuni retroscena della sua convivenza con la famiglia ucraina nella sua tenuta di Cellino San Marco. “La prima sera a cena non ho toccato volutamente il tema della guerra. Abbiamo parlato di musica, di sport, abbiamo cercato di tranquillizzarli. Sono educatissimi, gentili, sta andando tutto molto bene”, ha dichiarato il cantante, e ancora: “Io ora mi sento responsabile per questi tre ragazzi e voglio trattarli come se fossero figli. È mio dovere oggi pensare a loro”.

Albano Carrisi
Albano Carrisi

Albano e i profughi ucraini

Albano Carrisi ha deciso di mettere la sua generosità a servizio di una famiglia Ucraina che, nei giorni scorsi, ha lasciato la propria terra a causa della guerra. Il cantante di Cellino in passato è stato un fervente sostenitore di Putin ma, a seguito degli avvenimenti delle ultime settimane, ha precisato di aver cambiato idea sul leader del Cremlino.

“Non avrei mai immaginato un passo del genere da Putin, sono stato un suo grande ammiratore, ma non si può mettere in moto una macchina da guerra di quel genere contro i suoi fratelli. Come si fa a non cambiare idea su Putin dopo quello che ha fatto?”, ha tuonato il cantante di Cellino in un’intervista a Chi.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 25-03-2022


Malattia di Fedez, l’esperto: “Chance maggiori se scoperto presto”

Chiara Ferragni e la malattia di Fedez: “Come se il tempo si fosse fermato”