Simona Ventura: “Mi sposerò solamente quando non ci sarà più l’obbligo della mascherina”

Intervistata da Novella 2000, Simona Ventura ha parlato del suo futuro, sia dal punto di vista privato che professionale.

Un 2021 roseo, sia dal punto di vista privato che professionale, è quello che si prospetta per Simona Ventura, intervistata dal settimanale Novella 2000.

Per quanto riguarda le novità più imminenti, la popolare conduttrice è appena tornata dal Portogallo, dove ha registrato le prime puntate di Game of Games, nuovo programma che andrà in onda su Rai 2 a marzo.

Per quanto concerne, invece, il suo privato, la Ventura non potrebbe essere più felice. La sua storia d’amore con Giovanni Terzi prosegue a gonfie vele e i suoi tre figli, Niccolò, Giacomo e Caterina, sono ulteriore motivo di soddisfazione personale:

Ho sempre avuto un motivo per sentirmi in debito con la vita. Prima la nascita dei miei figli, poi il vederli crescere forti, belli, in salute. Ora Giovanni, il lavoro… Giovanni è la mia guida, è iperprotettivo, straordinario, è la mia grande quercia. Mi ha fatto riscoprire chi sono e di questo gli sarò grata per sempre.

Il matrimonio con il giornalista, quindi, è solamente questione di tempo. Simona Ventura, infatti, ha deciso di convolare a nozze con Giovanni Terzi solamente quando tutte le restrizioni dovute alla pandemia di COVID-19 saranno solo un lontano ricordo:

Appena si può, si fa. Abbiamo deciso di rimandare il matrimonio a quando non vigerà più l’obbligo della mascherina.

Anche parlando del suo lavoro, infine, Simona Ventura vede, davanti a sé, un bell’avvenire, senza dimenticare, però, i momenti meno fortunati:

In passato, ci sono stati momenti in cui, come si dice, correva il cane e correva la lepre. Ma adesso vedo davanti a me solo un bel futuro. Mi è stato fatto del male, ma mi sono rialzata senza rancore. Questo è il momento in cui corro io!

Ultime notizie su Simona Ventura

Tutto su Simona Ventura →