Marco Baldini ha rotto il silenzio in merito al suo drammatico passato e ha svelato di non aver mai sofferto di ludopatia.

Dopo l’allontanamento dalle scene e la sua confessione in merito alla ludopatia, Marco Baldini ha smentito quanto confessato in passato e ha affermato che in realtà sarebbe finito in un giro di malavita. 

“Ero dentro la malavita e ho contattato la persona più pericolosa di Milano. Avevo delle marche da bollo da 3 miliardi e dovevo smerciarle per guadagnarci 300 milioni. Ma le marche da bollo erano false e così mi portarono in un campo e mi dissero di scavare perché gli avevo mancato di rispetto, pensavano che li avessi fregati, ma sono riuscito a convincerli che ero in buona fede, che ero stato truffato anche io”, ha confessato al podcast One More Time.

Marco Baldini
Marco Baldini

Marco Baldini e la malavita: la confessione

Marco Baldini ha smentito di esser mai sofferto di ludopatia e ha affermato che quanto da lui detto in passato sarebbe servito a coprire reati ben peggiori da lui commessi. L’ex speaker radiofonico avrebbe infatti iniziato a fare grossi investimenti immobiliari attraverso persone che si sarebbe poi scoperto appartenessero alla malavita.

Queste stesse persone avrebbero minacciato la sua incolumità: “Avevo perso tutto e a quel punto mi sono inventato la storia del gioco d’azzardo per giustificare agli inquirenti quelle ingenti entrate e uscite di denaro dal mio conto”, ha confessato Baldini in merito al suo drammatico passato. Oggi lo speaker radio sembra essere riuscito a ritrovare la serenità grazie alla sua compagna e a suo figlio.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 21-11-2022


Lorenzo Biagiarelli eliminato a Ballando con le Stelle: lo sfogo di Anastasia Kuzmina

“Non sei una vera madre”: Chiara Nasti replica alla bufera via social