Luciana Littizzetto ha condiviso la sua gioia nel riabbracciare Svetlana, quella che lei considera una figlia adottiva e che non vedeva da un anno.

Per oltre un anno Luciana Littizzetto non ha potuto abbracciare Svetlana, la ragazza che insegnava tedesco a Minsk (ma originaria della Bielorussia) e che, a causa della guerra in Ucraina, l’attrice non vedeva da quasi un anno. Svetlana non è stata adottata dall’attrice ma fin da quando era piccola è venuta in Italia ogni anno (prima con il progetto Chernobyl poi per via del legame instaurato con lei e la sua famiglia).

“E alla fine… Svetlana è qui! Ogni tanto in questi mesi pensavo che non ci sarei riuscita a riportarla in Italia. Non capivo se fosse solo difficile o proprio impossibile. Ma non mi sono arresa. Non ci siamo mai arrese. Ed eccoci qua. Felici”, ha scritto Luciana Littizzetto sorridente nella didascalia a un post in cui è ritratta con la ragazza.

https://www.instagram.com/p/CjWHViHMiHC/?utm_source=ig_embed&ig_rid=50175b03-2d4a-46c9-9d36-8bf5e03e2744

Luciana Littizzetto: la figlia fuggita dalla guerra

Luciana Littizzetto ha potuto finalmente riabbracciare Svetlana, la ragazza che, ogni anno, ha fatto visita a lei e la sua famiglia prima che scoppiasse il conflitto tra Russia e Ucraina. Luciana Littizzetto ha due figli adottivi, Jordan e Vanessa, che a loro volta hanno uno splendido rapporto con Svetlana. “Sono metà italiani e metà kosovari. Abitavano in comunità, dove facevano una vita abbastanza normale”., aveva dichiarato su di loro l’attrice, che più volte ha raccontato personalmente il percorso d’affido dei suoi due ragazzi. Per l’attrice oggi si è realizzata una nuova gioia, ossia quella di riabbracciare quella che per lei è come una terza figlia adottiva.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 06-10-2022


Elenoire Ferruzzi contro i provvedimenti del GF Vip: “Anche altri non sono stati puniti”

Andrea Delogu, la dedica al fidanzato: “Mi è rimasto accanto nonostante casini e difficoltà”