Iconize ha rotto il silenzio. L’ex fidanzato di Tommaso Zorzi secondo l’amica Soleil Sorge si sarebbe inventato l’aggressione omofoba che ha subito qualche mese fa. Il programma di Canale 5 Live – Non è la d’Urso ha realizzato addirittura una docu-fiction in merito, affermando che l’influencer si sarebbe fatto del male con un surgelato.

Iconize non ha accettato l’invito di Barbara d’Urso su pressione del suo agente. Il diretto interessato ha così preferito dare in escandescenze sui suoi social:

“Mi dispiace dover parlare solo ora speravo di non doverlo fare. Ieri sono state dette delle cose molto brutte e a parer mio questa non è televisione ragazzi è uno schifo. Hanno ricreato quel filmino tremendo, orribile che mi fa accapponare la pelle. Predicano di difendere le persone che vengono bullizzate, di fermare il bullismo il cyber-bullismo ma con questa storia ne hanno creato ancora di più attorno a me. In questo momento io non sto bene perché sto subendo tanto dolore, tanto male che le persone non riescono a capire quello che io sto passando”.

Marco Ferrero, questo il suo vero nome, non ha nemmeno smentito le accuse da parte di Soleil Sorge. L’influencer, che vede scendere il numero dei suoi follower, ha dovuto incassare anche le critiche della conduttrice. La d’Urso infatti non ha per nulla apprezzato il mancato arrivo in studio.

Ma Ferrero si è poi scagliato contro Soleil Sorge:

“La cosa che mi ha fatto molto male è stato l’essere venduto dalla mia amica, ha venduto uno dei suoi migliori amici in tv in cambio di due spicci e un po’ di visibilità. Io un segreto non riuscirei mai a raccontarlo, tanto meno in diretta nazionale”.

La replica di Soleil Sorge

La ragazza non è stata per nulla in silenzio:

“Buongiorno o meglio lo era fino a dieci minuti finché ho visto con molto piacere le storie di Marco. Lui continua in qualche modo a cercare di arrampicarsi sugli specchi e a questo punto io mi dichiaro alquanto stanca di tutto questo. Continuo a ricevere messaggi che dicono come ti permetti a infamare un amico, ho letto persone che mi colpevolizzano in tutta questa situazione quando purtroppo non sono io la carnefice in questa storia”.

L’accusata ha continuato:

So che vi fa comodo rendermi tale perché a quanto pare fa godere le menti e gli animi poveri ma non è questo il caso mi dispiace. Io mi trovavo già in televisione per motivi che riguardano la mia vita privata quando Dayane Mello ha tirato fuori questa storia al Grande Fratello. In quel momento io su Canale 5 secondo voi, dovevo coprirlo e fare cosa inventare e aumentare questa farsa in cui stava già vivendo da solo?”.

La Sorge ha infine aggiunto che il ragazzo avrebbe organizzato tutto questo per avere ospitate televisive in quanto non lo stavano pagando abbastanza.

 

 

 

 

Foto: account Instagram Iconize

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gossip Leggi tutto