Stando ad un tweet condiviso durante l’ultima puntata serale del Grande Fratello Vip, andata in onda lunedì scorso, Franceska Pepe e Myriam Catania avrebbero avuto un’accesa discussione, sfiorando addirittura la rissa, al punto che si sarebbe reso necessario un cambio posto nel parterre in studio riservato ai concorrenti eliminati.

Franceska Pepe ha commentato il tweet, smentendone il contenuto e aggiungendo che, per lei, nonostante ciò, non sia stata una puntata del Grande Fratello Vip tranquillissima.

Attraverso un video condiviso su Instagram, infatti, la modella spezzina ha dichiarato di aver sì, sfiorato una rissa, ma non con Myriam Catania, bensì con Matilde Brandi.

Nel video, Franceska Pepe ha confermato la pessima opinione che nutre nei riguardi della showgirl, aggiungendo che quest’ultima, in studio, tenterebbe di metterla in imbarazzo durante i suoi interventi:

Ho letto un tweet che dice che, ieri sera, è stata scampata una rissa tra me e Myriam, cosa assolutamente falsa, perché io, in realtà, ce l’avevo con Matilde che, dopo aver fatto l’amica, avermi chiesto il numero di telefono nel dietro le quinte, e ogni volta complimentarsi con me, dirmi “Se vuoi un bicchiere di vino” ecc., mentre parlo o cerco di fare un intervento alzando educatamente la mano, lei mi fa queste facce… Quindi, andatevi a vedere i filmati e si vedrà la sua faccia. Confermo la mia opinione che ho avuto dentro la Casa. È una persona ipocrita, falsa e opportunista. Tra l’altro, questi giochetti, a mio avviso, sono di bassissimo livello, solo una scemo può cadere in un tranello del genere nella quale questa persona cerca sempre di avere un occhio di riguardo nei confronti, farmi tante carinerie, ma se potesse mi ammazzerebbe. Io non dimentico che nella Casa mi ha augurato che mi venisse tagliata una gamba! Pensate di che persona stiamo parlando… Quindi, sì è vero, la rissa l’ho scampata ma con Matilde perché sinceramente le avrei strappato volentieri quella parrucchetta che si tiene in testa però non volevo darle visibilità ma un chiarimento mi sembrava doveroso.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto