A Belve Floriana Secondi ha svelato alcuni retroscena scioccanti della sua infanzia, tra abusi e anni trascorsi in istituti per minori.

Ospite a Belve l’ex gieffina Floriana Secondi ha svelato alcuni episodi drammatici della sua infanzia, che avrebbe trascorso in alcuni istituti per minori. L’ex gieffina ha svelato anche di aver scoperto molto presto che sua madre e sua nonna fossero costrette a prostituirsi: “Avevo questi ricordi notturni, facevo pure questi sogni agitati, ma c’era l’educazione di una volta. Mia nonna mi diceva: ‘Zitta, zitta!’. Doveva rimanere tutto dentro casa. ‘Zitta, non è successo niente’. Dicevano che mi inventavo le cose. Pensavo di essere io la matta e invece chiesi a questa assistente sociale di andare a indagare al Tribunale dei Minori e lei lesse che erano realtà quelle che dicevo”, ha dichiarato.

Floriana Secondi: la madre e la nonna

Floriana Secondi non ha fatto segreto di aver vissuto un’infanzia difficile e segnata da abusi e disagi. L’ex gieffina non ha confessato direttamente chi sarebbe stato a picchiarla o a spegnerle sul corpo delle sigarette ma ha rivelato che sua madre avrebbe avuto problemi con la droga e sarebbe stata solita prostituirsi.  

“Aveva problemi non indifferenti con la droga, oggi non voglio parlare di lei. Sono state create tante cose. Non provo rancore, un messaggio che voglio lanciare e dare a tutti. Non si sa in che situazioni si possono trovare dei genitori che abbandonano i loro figli”, ha dichiarato Floriana, che oggi sembra aver ritrovato la serenità accanto al fidanzato Angelo e a suo figlio.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 03-11-2022


Lucas Peracchi dopo l’addio a Mercedesz: “Io e Karen facciamo l’amore 8 volte al giorno”

Silvia Slitti, Tapiro d’Oro a causa di Ambra Angiolini: “Il contratto era intestato a Allegri”