Claudio Amendola ha svelato i retroscena del terribile infarto da lui avuto nel 2017 e a causa del quale ha rischiato la vita.

Claudio Amendola ha rischiato di perdere la vita a causa di un infarto e lui stesso, al salotto tv di Verissimo, ha raccontato quanto quell’esperienza gli abbia fatto apprezzare la vita, spronandolo a smettere di fumare e a praticare uno stile di vita sano.

“Avevo dei dolori strani, respiravo a fatica e nel giro di 7 minuti sono andato in ospedale e stavo sotto l’elettrocardiogramma”, ha dichiarato l’attore, e ancora: “Il giorno dopo la notte che ho passato in ospedale ho firmato per tornare a casa. Anche se Francesca voleva restassi in ospedale. Però appena sono stato in mano ai medici sono stato tranquillo, non mi sono preoccupato di morire perché ero in buone mani. La salute va coltivata, bisogna mangiare meglio, muoverci di più (…) Non fumate, io ho fumato da quando avevo 8 anni”.

Claudio Amendola
Claudio Amendola

Claudio Amendola: l’infarto

Claudio Amendola ha svelato i retroscena del malore che lo ha colpito nel 2017 e ha confessato di aver cambiato stile di vita, smettendo di fumare e dedicandosi al suo benessere. Durante il malore l’attore ha potuto contare sull’amore e il sostegno di sua moglie, Francesca Neri, che non l’ha abbandonato neanche per un istante.

A Verissimo Amendola ha confessato quanto la sua storia d’amore con l’attrice sia stata importante per lui, che sarebbe più innamorato che mai: “Il nostro legame migliora e si depura di un sacco di scorie, come quelle della gelosia. A un certo punto non hai più motivo di essere geloso”.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 02-05-2022


Soleil Sorge replica a un fan: “Perché dal vivo sei così brutta?”

Andrea Bocelli vittima di un furto: i ladri hanno saccheggiato la sua villa a Forte dei Marmi