Maria Teresa Ruta, 60 anni compiuti il 23 aprile, è tra i concorrenti della quinta edizione del Grande Fratello Vip. Nata a Torino nel 1960, è uno dei volti storici della televisione italiana. Il debutto è avvenuto negli anni Ottanta con la trasmissione sportiva Caccia al 13 in onda su Rete 4, grazie alla quale si aggiudica il primo Telegatto. La grande popolarità è arrivata con La Domenica Sportiva: dal 1986 al 1991 ha affiancato Sandro Ciotti nello storico salotto sportivo della Rai.

Dagli anni Novanta suo curriculum sono comparsi anche programmi di intrattenimento. Sei edizioni dello Zecchino d’Oro, svariate edizioni di Giochi senza Frontiere con Ettore Andenna, UnoMattina, Ok, il prezzo è giusto!. Con gli anni Duemila, oltre a una partecipazione a L’Isola dei Famosi, in tv si è vista poco. Il motivo? L’aveva spiegato al settimanale Spy:

“Conducevo il programma Estate sul 2, in onda nel pomeriggio estivo di Rai 2: un giorno un alto dirigente mi ha convocato nel suo ufficio per discutere del rinnovo del contratto, ma è successa una cosa spiacevole e decisamente grave. Questa persona, che conoscevo da una vita, si è approcciata a me in una maniera assolutamente poco professionale e sbagliata. Non si è trattato solo di parole, ma anche di un approccio fisico pesante. Ho sbattuto la porta e me ne sono andata. Risultato? Il contratto non è stato rinnovato e non sono mai più stata contattata. Sono rimasta al palo. L’ho trovato avvilente: perdere il lavoro alla soglia dei cinquanta, poi, è un fatto difficile da accettare. Mi sono “incupita”, quasi rischiando la depressione, e non mi sono più riproposta. Ho detto basta: per anni ho deciso di non frequentare più i corridoi o i luoghi televisivi”.

Si è dedicata ai viaggi, una delle sue più grandi passioni, ma anche al teatro e alle fiabe. Ha aperto la prima fiaboteca d’Italia. “Essendo dislessica, sin dai tempi delle elementari mi sono sempre sforzata di leggere e la lettura di fiabe è diventata una mia passione. Quando ho lasciato la mia casa di Roma ho deciso di catalogare tutti i libri che avevo: credevo di averne 300, invece ne avevo 3000. Così ho aperto a Luino una fiaboteca dove i bambini possono venire a giocare, leggere e passare il tempo”.

Nel 2018 ha vinto Pechino Express in coppia con Patrizia Rossetti.

La vita privata di Maria Teresa Ruta

Nel 1987 ha sposato il giornalista sportivo e conduttore Amedeo Goria. Dal matrimonio sono nati due figli: Guendalina, detta Guenda (1988), e Gian Amedeo (1992). I due si sono poi separati nel 1999 e hanno divorziato nel 2004. Lui aveva ammesso di averla tradita e di aver fatto molti errori.

Svariate volte la conduttrice ha ammesso di essere stata una madre assente:

“Io ed Amedeo siamo stati due genitori satelliti. Mai troppo vicini ai nostri figli. E magari entrambi hanno avuto l’impressione che io e lui anziché lavorare andassimo a divertirci. Gianamedeo poi è un ragazzo che si è sempre tenuto tutto dentro. Potevano crescere in maniera diversa per come li ho fatti vivere. Sono stata troppo incosciente. Dovevo esserci di più. Loro due sono fantastici ma soffro per la fragilità che manifestano. Il mio lavoro mi ha distratto, soprattutto mio figlio sfugge da me”.

Dal 2006 Maria Teresa Ruta è legata sentimentalmente al fisioterapista Roberto Zappulla, con cui si è poi sposata nel 2015 con una cerimonia celebrata in Etiopia.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Italiano Leggi tutto