Temptation Island, Massimo Colantoni sull'affaire Pietro Delle Piane: "Ho visto cose allucinanti"

Massimo Colantoni di Temptation Island commenta il presunto bacio tra Pietro Delle Piane e la tentatrice Beatrice De Masi

Intervistato da Stefania Rocco per Fanpage.it, Massimo Colantoni, ex protagonista di 'Temptation Island', ha commentato la vicenda del bacio (vero o presunto) tra Pietro Delle Piane, fidanzato di Antonella Elia, ed una tentatrice:

"Ho visto delle cose allucinanti, Antonella Elia era sconvolta. Chi ha partecipato al programma sa che le dinamiche all'interno del villaggio sono imprevedibili, non sembra di stare sulla terra: non ci sono telefoni, televisione, nessuna distrazione, sei in un villaggio al mare con tante belle ragazze. Praticamente un’altra realtà. Non voglio giudicare nessuno ma credo che quello che è accaduto, sarebbe accaduto anche nella vita reale".

Il ragazzo ha cercato di spiegare la scelta dell'attore di eludere le telecamere cercando un luogo isolato dove poter stare tranquillo con la single Beatrice De Masi:

"Ci sono telecamere fisse e microfoni appesi appena sotto il mento ma dopo mezz'ora nei villaggi li si dimentica. Non so cosa sia accaduto a Pietro. Un conto è fare un’esterna e lasciarsi sfuggire una parola in più ma confidarsi con una persona, in una stanza in cui ci sono i microfoni ambientali e le telecamere, di sera sul letto, mi sembra abbastanza strano. Non riesco a spiegarmelo. Pietro mi sembrava un po’ troppo carico, anche perché lì c’era Lorenzo (Amoruso, ndr) che gli diceva di smetterla. Anche il fatto di dire di averla baciata mi è sembrato strano. Fatti così non li racconti: magari ti nascondi in bagno, dove non ci sono le telecamere, e lo fai capire a Lorenzo a gesti".

Eppure, all'interno del villaggio, c'è un posto che sfugge al controllo della regia del programma:

"C'è un bagno. L'unico angolo morto dei villaggi sono i bagni, per il resto le telecamere sono ovunque. Almeno per quanto riguarda la mia edizione, ti posso garantire che non c'erano angoli morti".

  • shares
  • Mail