Kanye West si scusa con Kim Kardashian: "So di averle fatto del male"

Il rapper, in corsa per la Casa Bianca, fa pubblica ammenda con la moglie e prova a salvare il matrimonio

Nei giorni scorsi Kanye West è finito al centro delle polemiche dopo aver dichiarato su Twitter di aver cercato di divorziare dalla moglie Kim Kardashian negli ultimi due anni. Ora sembra in corso una retromarcia. Infatti, stando a quanto riferisce la stampa scandalistica statunitense, il rapper, che un mese fa ha annunciato di voler correre alle prossime elezioni presidenziali degli Stati Uniti, avrebbe deciso di non procedere con il suo piano di divorziare dalla moglie, ma anzi vorrebbe lavorare al recupero del loro matrimonio

La rivista People afferma che la star del rap ora sta "cercando di andare avanti nella sua carriera e nel matrimonio con Kim" dopo essersi scusato pubblicamente con sua moglie, a seguito delle sue affermazioni esplosive.

Il riferimento è anche al discorso pronunciato nella Carolina del Sud la scorsa settimana, durante il quale raccontò che lui e Kim avevano quasi deciso di abortire quando seppero che lei era incinta del loro figlio maggiore, North, che ora ha sette anni.

Una fonte vicina a Kanye West ha detto che la star "ha capito di aver turbato Kim. Si sente molto in colpa. È ovvio che ama ancora Kim". Sabato, in effetti, Kanye ha rivolto scuse pubbliche alla moglie su Twitter: "Vorrei scusarmi con mia moglie Kim per aver reso pubblico qualcosa di molto privato. A Kim voglio dire che so di averle fatto del male. Ti prego, perdonami. Grazie per essere sempre al mio fianco".

Fino a questo momento la Kardashian ha parlato per difendere suo marito e la sua famiglia, chiedendo comprensione per il suo comportamento strano dovuto ad un "disturbo bipolare":

Chiunque abbia questo disturbo o abbia una persona cara nella sua vita che ne soffre, sa quanto sia incredibilmente complicato e doloroso da capire.

  • shares
  • Mail