Martina Nasoni, minacce di morte: "Sono al limite"

La ex vincitrice del Grande Fratello sbotta: "Segnalo tutto alla Polizia"

Non era certo la prima volta che l'ex gieffina Martina Nasoni si decideva ad affrontare online l'argomento, ma stavolta la giovane ha deciso di spingersi un po' più in là. Stiamo parlando dell'ultimo sfogo social di Martina Nasoni, avvenuto sul suo profilo Instagram ufficiale tramite diverse Instagram Story, e nel quale Martina ha voluto una volta per tutte spiegare come abbia provveduto a sporgere denuncia per le ripetute e riprovevoli minacce di morte ricevute negli ultimi tempi.

Per chi non dovesse aver seguito gli sviluppi della vicenda, cerchiamo di sintetizzare brevemente. Da qualche mese a questa parte, Martina Nasoni, vincitrice del penultimo Grande Fratello Vip, starebbe ricevendo numerose minacce di morte, condite da insulti social e fake-news che la riguardano. Tra i tanti, sarebbe in particolar modo uno il profilo Instagram ad accanirsi quotidianamente contro di lei - profilo che la stessa Martina aveva già segnalato ai suoi followers in passato.

Più di recente, però, le minacce si sarebbero intensificate e anche per questo non solo Martina ma anche la sua famiglia, e in particolar modo i suoi genitori, hanno voluto fortemente intervenire. Ci sarebbe uno stalker che la perseguiterebbe da tempo, e i feroci attacchi non avrebbero coinvolto soltanto lei ma anche la sua famiglia e la sua nipotina più piccola. A tal proposito, Martina ha dunque spiegato:

"Ora sono arrivata al limite! So che avete degli screen di tutti gli insulti e di tutte le minacce di morte ricevute in questo periodo da questo profilo. Vi chiedo di mandarmele in privato, così da poter avere abbastanza materiale da presentare alla polizia".

Lo sfogo è poi proseguito:

"Di solito non do molto spago a queste persone, ma le minacce di morte nei miei confronti e nei confronti della mia famiglia si sono intensificate. E anche i miei genitori ora si chiedono chi ci sia veramente dietro questo profilo. La situazione inizia a starci un po’ antipatica".

 

  • shares
  • Mail