Coronavirus, Greta Thunberg dona 100mila dollari all'Unicef

L'attivista 17enne ha donato 100mila euro all'Unicef per sostenere i bambini colpiti dal Coronavirus.

Greta Thunberg, l'attivista svedese simbolo della lotta ai cambiamenti climatici, ha deciso di donare un premio da 100mila dollari (che le era stato consegnato dall'Ong danese Human Act) all'Unicef a sostegno dei bambini colpiti dall'emergenza Coronavirus. "Sono molto onorata di ricevere lo Human Act Award. Il premio sarà donato all’Unicef e oggi stesso lanceremo una raccolta fondi per supportare l’organizzazione anche durante questa crisi. Come l’emergenza climatica, infatti, la pandemia di coronavirus è una crisi dei diritti dell’infanzia. La pandemia colpirà tutti i bambini, ora e nel lungo periodo, e i gruppi più vulnerabili saranno maggiormente colpiti".

Nelle settimane scorse la 17enne temeva di essere entrata in contatto con il virus ("Ho avuto i sintomi, sono stata in quarantena" aveva detto). Questa era stata la sua lettera:

"Ciao sono Greta Thunberg, attivista per il clima, e vi parlo dal divano di casa mia a Stoccolma, in Svezia. Voglio dare tutto il mio amore e supporto a chiunque stia soffrendo in questo momento difficile e a tutti coloro che stanno lavorando in prima linea per tenere tutti noi al sicuro. Siamo in una crisi e non possiamo risolvere nessuna crisi se non la trattiamo come tale. Ora dobbiamo mettere le nostre differenza da parte, collaborare e ascoltare la scienza e gli esperti come in qualsiasi emergenza. L’umanità deve restare unita nella solidarietà senza lasciare nessuno indietro. Quando tutto ciò sarà finito dobbiamo cominciare a costruire vere società sostenibili entro i limiti del pianeta"..

  • shares
  • Mail