Rita Rusic: "Sono andata da uno psichiatra dopo aver subito un furto. Mi sono sentita vulnerabile"

Le rivelazioni di Rita Rusic durante una diretta su Instagram.

Durante una diretta Instagram, Rita Rusic, la produttrice cinematografica reduce dall'esperienza della quarta edizione del Grande Fratello Vip, andato in onda su Canale 5, ha raccontato il momento personale più difficile della sua vita.

A seguito di un furto subito negli Stati Uniti, infatti, l'ex moglie di Vittorio Cecchi Gori ha attraverso un momento di profondo smarrimento, talmente grave che l'ha costretta a rivolgersi ad uno psichiatra.

Nonostante un carattere deciso e forte, quindi, anche la Rusic ha avuto i suoi periodi difficili:

Per carattere ho una grande forza e energia, tendo sempre a raggiungere l’obiettivo o meglio, a provarci. Ma ho vissuto momenti molto difficili che mi hanno fatto sentire come svuotata, come quando ti svegli e credi che il futuro non ti riservi più niente.

In queste dichiarazioni riportate dal sito de Il Giornale, la Rusic, quindi, ha proceduto con il racconto del furto subito, entrando nei dettagli:

La volta più grave è quando sono andata da uno psichiatra perché ho subito un furto in America. In un minuto e 38 secondi mi hanno rubato tutto, dalla cassaforte agli oggetti. Mi sono sentita tanto vulnerabile. La polizia mi ha detto che sono stata seguita per due mesi e che probabilmente mi tenevano d’occhio anche dopo.

In casi come questi, Rita Rusic ha anche affermato che i cambiamenti possono fare bene:

Mi svegliavo piangendo, mi sentivo insicura. In tre giorni decisi di trasferirmi e andai in un appartamento più piccolo al 57° piano di un grattacielo. Cambiare fa bene.

  • shares
  • Mail