Coronavirus, la quarantena di Cristiano Malgioglio: "Sono una casalinga disperata"

La Quarantena di Cristiano Malgioglio raccontata a "Live - Non è la d'Urso".

"Mi sento una casalinga disperata". Così Cristiano Malgioglio ha raccontato la sua Quarantena in epoca Coronavirus a Live - Non è la d'Urso. Come tutti gli italiani, anche il cantautore è recluso nella sua abitazione e cerca come ammazzare il tempo. "Uccido il tempo lavando la casa, tolgo la polvere, cucino male, non so fare il letto... mi sono anche depilato da solo. Sto passando la mia quarantena in piena solitudine. Mi manca un abbraccio, mi mancano i baci dei miei nipoti, mi manca mia sorella, sono solo a casa.... mi sto abituando a fare quelle cose che non ho mai fatto... Sono una casalinga disperata, mi sono depilato poi mi sono guardato allo specchio ed ero orribile, sembravo una gallina spennacchiata", ha detto in un video inviato a Barbara d'Urso.

Per fortuna che c'è la sua (amata) musica:

"Ho messo un disco di Celia Cruz... 'La vida es un carneval'... ho messo la vestaglia di mia madre, mi sono messo davanti allo specchio e ho cominciato a ballare. Tornerò ad avere la mia allegria, continuerò a cantare.., sono vicino a tutte le famiglie che hanno perso i loro cari, vi mando un abbraccio affettuoso, rispettate le regole, non uscite di casa".
  • shares
  • Mail