Alessandra Amoroso: età, altezza, canzoni, carriera, fidanzato

Carriera, curiosità e vita privata di Alessandra Amoroso

Alessandra Amoroso, chi è? Conosciamo meglio l'artista.

Nata a Galatina il 12 agosto 1986, Alessandra Amoroso compierà nel 2020 34 anni. La cantante, alta poco o più di un metro e 65 centrimetri, è nota al grande pubblico per aver vinto nel 2009 l'ottava edizione di Amici di Maria De Filippi, il talent show di Canale 5. Appassionata di musica sin da piccolissima, a 17 anni partecipa ai provini per entrare nel cast della trasmissione, ma viene scartata. Nel 2007 vince la seconda edizione del concorso regionale Fiori di Pesco, mentre tra il 2008 e il 2009 si impone televisivamente concorrendo proprio alla trasmissione che qualche anno prima l'aveva respinta.

Già durante l'esperienza televisiva, Alessandra Amoroso inizia a macinare un successo dietro l'altro, mettendo a segno uno dei traguardi più importanti: Immobile, primo posto della classifica FIMI e pluripremiato. Il 24 marzo 2009 ottiene il primo posto e il Premio della Critica. Qualche settimana dopo, il 10 aprile 2009, pubblica l'EP Stupida, nome del secondo singolo e del primo tour estivo. Il 25 settembre successivo pubblica il primo vero album Senza Nuvole, che contiene il singolo Estranei a partire da ieri. Lo stesso anno co-conduce Grazie a tutti, varietà di Rai 1 di Gianni Morandi. Nel 2010 fa uscire come singoli Mi sei venuto a cercare tu, La mia storia con te (singolo che apre l'album Il mondo in un secondo) ed Urlo e non mi senti; inoltre è ospite a Sanremo. Nel 2011 è la volta di Dove sono i colori, È vero che vuoi restare (che anticipa l'album Cinque passi in più). A Sanremo 12 canta con Emma Non è l'inferno nella serata dei duetti; con l'amica e collega, inoltre, divide il palco dell'Arena di Verona nel concerto-evento vinto durante la sfida fra ex concorrenti del reality. Il 16 agosto 2013 pubblica l'album Amore puro (da cui vengono estratti fino all'autunno 2014 il singolo omonimo, Fuochi d'artificio, Non devi perdermi, Bellezza incanto e nostalgia e L'hai dedicato a me). Il 3 maggio 2014 canta l'inno italiano alla finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina e vince l'MTV EMA come Best Italian Act e Best Europe South Act.

Nel 2015 pubblica il primo album in spagnolo, Alessandra Amoroso (che contiene Grito y no me escuchas), ottenendo successo in Spagna, Messico e America Latina. Lo stesso anno è anche quello di Stupendo fino a qui, singolo che apre al quarto album, Vivere a colori, da cui vengono estratti Comunque andare, Vivere a colori, Sul ciglio senza far rumore e Fidati ancora di me. Grandi successi, a cui segue la decisione di pubblicare nell'ottobre 2018 il sesto album in studio 10, per festeggiare i primi dieci intensissimi anni di carriera. I singoli presentati sono La stessa, Trova un modo, Dalla tua parte e Forza e coraggio. A giugno 2019 ha pubblicato con i Boomdabash il tormentone Mambo salentino, mentre lo scorso dicembre ha dedicato ai fan una nuova versione di Immobile, Immobile 10+1.

Tra le relazioni amorose di Alessandra Amoroso - gioco di parole non necessario... -, vanno ricordate quelle con Luca De Salvatore e Stefano Settepani, produttore di Amici da cui si è separata poco tempo fa.

  • shares
  • Mail