Angelo Sotgiu: altezza, ricchi e poveri, instagram, chi e?

Vita privata, gossip, curiosità su Angelo Sotgiu

Angelo Sotgiu nasce a Trinità d'Agultu e Vignola in provincia di Sassari il 22 febbraio 1946, è del segno dei Pesci. Ha 73 anni e nel 2020 ne compirà 74.  E' un cantante e musicista.

L'universo musicale è stato fin da subito il suo interesse, a dimostrazione del fatto parlano chiaro i suoi esordi insieme a Franco Gatti, in un gruppo chiamato Jets.

E' soprannominato il biondo dei Ricchi e Poveri poiché - come facilmente deducibile - è uno dei componenti dei Ricchi e Poveri dal 1968.

Entra a far parte dello storico quartetto con Angela Brambati, Franco Gatti e Marina Occhiena. Nel loro lungo percorso discografico esploso soprattutto negli anni '70 pubblicano una serie di grandi successi, molti di questi cantati al Festival di Sanremo per citarne solo alcuni: La prima cosa bella nel 1970, Che sarà nel 1971, Sarà perché ti amo (1981), Se m'innamoro (1985), Canzone d'amore (1987) e Buona giornata nel 1990.

I loro brani hanno venduto oltre 22 milioni di copie. Angelo con il gruppo ha partecipato all'Eurovision Song Contest nel 1978 e vive da vicino il celebre caso che nel Sanremo 1981 ha caratterizzato tutte le prime pagine dei giornali rosa, l'allontanamento di Marina Occhiena dal quartetto per dei dissapori nati con Angela Brambati. Nonostante ciò continuò a lavorare con i restanti componenti di quello che, a tutti gli effetti, era ormai diventato un trio.

Ha un profilo Instagram (@angelo_sotgiu) seguito da 2.470 followers.

E' sposato dal 1982, con Nadia Cocconcelli ed ha due figli Elena e Daniele.

Ad inizio 2014 Angelo è coinvolto da un malore, per alcuni giorni è stato ricoverato a Genova. Si parlò di un infarto, ma la realtà era totalmente un'altra e (fortunatamente) meno grave del previsto: "Una sera ho avuto un dolore al cuore, un peso sul petto - aveva raccontato a "Dipiù" - Sono rimasto quattro giorni in ospedale per accertamenti. Avevo qualche vena ostruita per colpa del fumo. Ero molto stanco, avevo trascorso quasi tutto il giorno nello studio di registrazione e lavorando mi ero affaticato molto. Ho sentito un dolore al petto e ho spento subito la sigaretta perché avevo capito che era colpa sua. Ho avuto paura ma non ho chiamato nessuno".

Oggi Angelo continua la sua attività di componente dei Ricchi e poveri insieme ad Angela Brambati anche dopo l'altro abbandono, quello di Franco Gatti (avvenuto nel 2016).

  • shares
  • Mail