Paola Caruso contro Moreno Merlo a Domenica Live: "Mi stai buttando fango addosso da mesi. Sei ossessionato da me" (Video)

Paola Caruso e Moreno Merlo si sono scontrati nuovamente nella puntata odierna di Domenica Live.

Paola Caruso e Moreno Merlo hanno avuto un nuovo, accesissimo, confronto a Domenica Live, il programma condotto da Barbara D'Urso, in onda su Canale 5.

La showgirl calabrese, prima di provare a confrontarsi con l'ex fidanzato, presente in collegamento, ha spiegato meglio i motivi per i quali ha deciso di entrare nella casa del GF Vip 4. Il suo confronto con Ivan Gonzalez, infatti, ha provocato ulteriori attacchi, nei suoi confronti, sui social network:

Sono stata attaccata sui social. Mi hanno detto che sono entrata nella Casa per elemosinare sesso... Sono due anni che non dico niente ma mi viene detto la qualunque, da quando il padre di mio figlio mi ha lasciato. Sui social, mi stanno massacrando ma io sono forte e vado avanti. Sono stata invitata dal GF, non ci sono andata io da sola, per chiarire una situazione. Ivan mi aveva detto che sono un serpente velenoso.

Introdotto il discorso Moreno Merlo, invece, Paola Caruso non ha nascosto il proprio nervosismo, dichiarando, inizialmente, di non avere nulla da dire al suo ex:

Moreno non ha mai smesso di attaccarmi, da dicembre, fa stories contro di me. E' una cosa che mi ha segnato. Dopo la storia con Moreno, ho ricevuto insulti, prima non ne ricevevo. Non gli devo dire niente. Io non lo considerò più. Stiamo parlando di niente. Io ho depositato le denunce, poi ci vedremo in tribunale. Può parlare quanto vuole. Può solo parlare di me altrimenti non avrebbe niente da dire.

Quando Moreno Merlo ha iniziato a parlare, complice anche il microfono mal funzionante del modello, Paola Caruso ha attaccato il suo ex, arrivando anche alle lacrime:

Non mi interessa neanche quello che deve dire. Mi ha anche augurato di non lavorare più, sapendo che mantengo da sola mio figlio. Mi stai usando per andare in tv! Fai schifo! Ti devi vergognare! Io devo andare a lavorare? Ma vacci tu a lavorare! Hai scritto alla sorella del padre di mio figlio per mettermi ancora contro il padre di mio figlio! Io cresco mio figlio da sola! Sei stato a casa mia, hai abbracciato mio figlio... Nemmeno il padre di mio figlio si è comportato come lui... E' ossessionato da me. Mi stai buttando fango addosso da mesi. Deve sparire! Lui, per me, è morto.

Moreno Merlo, ristabilita un po' di calma, ha chiesto a Paola Caruso spiegazioni riguardo alcuni nomignoli denigratori, utilizzati da lei nei suoi confronti:

Sei una persona costruita, faresti di tutto per stare in tv. Mi ha chiamato "Morena" e "Sciacalla"... Come mai? E' stata denigratoria con me...

Paola Caruso ha respinto le accuse di omofobia:

Mi sono sbagliata. Non ho voluto intendere che Moreno è gay... Siamo stati insieme e siamo andati a letto insieme ovviamente, quindi non è gay. Ma tanto è tutto inutile... Sta facendo cyberbullismo da mesi. Parla di te, non fare più il mio nome! Fatti una vita, trovati una ragazza... Sei stato tre mesi con me in casa!

Moreno Merlo non si è ritenuto responsabile degli insulti che la Caruso riceve:

Se la persona ti insulta è perché scopre la persona che sei.

Paola Caruso, quindi, ha iniziato a sminuire ogni dichiarazione di Moreno Merlo, facendo battute e cantando.

Moreno Merlo, nel finale, ha tentato un timido tentativo di chiarimento:

Non provo un sentimento d'amore ma è una persona che mi ha lasciato anche sensazioni positive, fuori da questo contesto ma mi ha fatto del male... Io non porto rancore, mi dispiace anche vederla così.

Paola Caruso, però, è stata irremovibile:

Ora ti prendi le tue responsabilità, gli errori si pagano.

  • shares
  • Mail