Harry e Meghan, addio 'altezze reali': restano duchi del Sussex, ma non avranno sussidi

Harry e Meghan non saranno più Altezze Reali dalla Primavera 2020: stop ai contributi statali e rimborseranno la ristrutturazione di Frogmore House.

Harry e Meghan restano duchi del Sussex, ma perdono il titolo di Altezze Reali: spuntano i dettagli dell'accordo sulla buonuscita di Harry e Meghan dalla Famiglia Reale, dopo l'annuncio a sorpresa del 'passo indietro' deciso dalla coppia e comunicato nel giorno del 38esimo compleanno di Kate Middleton. Perché il diavolo si annida nei dettagli.

Dopo la riunione di famiglia convocata dalla regina Elisabetta II a Sandrigham all'inizio della scorsa settimana, si sono susseguiti i comunicati ufficiali della Casa Reale e dei Sussexes per dare notizia della 'serenità' e del clima di supporto e collaborazione creatosi tra la Famiglia Reale e i 'profughi'. Una precisazione che ha di fatto confermato le voci che volevano una Regina furiosa per non essere stata avvertita della decisione presa dai duchi e soprattutto della sua comunicazione al mondo.

A quasi una settimana dal primo incontro di famiglia, al quale non ha partecipato Meghan - già tornata in Canada dal figlio Archie, mentre il marito Harry contrattava con il padre Carlo, il fratello William e la nonna Elisabetta -, arrivano quindi alcuni dettagli che definiscono la nuova vita di Harry e Meghan.

Da Buckingham Palace fanno sapere che

"il Duca e la Duchessa del Sussex sono grati a Sua Maestà e alla Famiglia Reale per il costante supporto nell'iniziare un nuovo capitolo della loro vita",

ma questo supporto si traduce, nel dettaglio, nell'uscita di scena dagli obblighi di corte, inclusi gli appuntamenti militari, e nell'interruzione dell'appannaggio pubblico finora ricevuto proprio per lo svolgimento degli obblighi reali. "Con la benedizione della Regina", però, i Sussexes potranno continuare a seguire i propri patronati e le proprie associazioni, anche se non rappresenteranno più la Regina. "I Sussesex hanno però chiarito che tutto quello che faranno sarà fatto nel segno dei valori di Sua Maestà", si aggiunge, poco prima di sottolineare che Harry e Meghan perdono il titolo di Altezze Reali perché non più membri 'attivi' della Famiglia Reale. Lo stesso accadde a Lady Diana col divorzio da Carlo: rimase formalmente Principessa del Galles, ma non avendo più incarichi e doveri ufficiali nell'ambito della famiglia perse il titolo di Her Royal Highness. Anche Harry resta principe, titolo di nascita, ma perde il trattamento di Sua Altezza Reale. Lasci i tuoi doveri reali? Saluti i privilegi di famiglia e anche il tuo stipendio.

Nel tentativo di 'ripianare' la rottura con quella parte di 'realisti' che si sente tradita dalla loro 'fuga', i Sussexes "si augurano che venga accettata la richiesta di rimbosare la Corona dei costi sostenuti per la ristrutturazione di Frogmore Cottage", regalo di nozze della Regina nella tenuta di Windsor, che rimarrà la loro residenza nel Regno Unito e la cui ristrutturazione è costata 2,4 milioni di sterline.

Per quanto riguarda l'altro tema caldo legato all'addio di Harry e Meghan, ovvero quello della loro sicurezza, Buckingham Palace ha scelto di non commentare i dettagli sulle disposizioni di sicurezza in vigore col nuovo status: "Esistono procedure ben definite sugli obblighi e i doveri della sicurezza finanziata con fondi pubblici". Stop.

Il nuovo regime dei Sussexes entrerà in vigore nella primavera 2020, a due anni dalle nozze di Meghan ed Harry, che intanto rispetta gli obblighi già presi, come quello di sorteggiare i match della Coppa del Mondo di rugby 2021 per disabili.

Insieme al comunicato stampa di Buckingham Palace, è arrivata anche una nota firmata dalla Regina, di tono decisamente più intimo:

Più 'intimo' la nota diffusa a firma della Regina:

"Dopo mesi di dialogo e dopo i recenti incontri, sono lieta che sia stato trovato un accordo condiviso e costruttivo per supportare la nuova vita di mio nipote e della sua famiglia. Harry, Meghan e Archie saranno sempre adorati membri della mia famiglia.

Mi rendo conto delle sfide che hanno dovuto affrontare negli ultimi due anni e capisco il loro desiderio di vivere una vita più libera. Voglio ringraziarli per il lavoro svolto per il Paese e per il Commonwealth e sono particolarmente orgogliosa di come Meghan sia diventata così rapidamente parte della famiglia.

La speranza mia e di tutta la mia famiglia è che l'accordo raggiunto permetta loro di iniziare a costruire una nuova vita, felice e tranquilla".


Vedremo cosa succederà: il Canada sembra non essere molto entusiasta del trasferimento dei Sussexes, mentre le amiche di Meghan dicono che lontana dalla Corte la duchessa è rinata. E il suo ritorno sulle scene cine-tv sembra sempre più vicino.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail