Elisa Isoardi, questa sera, si giocherà la finale della quindicesima edizione di Ballando con le Stelle, in coppia con Raimondo Todaro.

Definire tortuoso, il loro percorso nello show condotto da Milly Carlucci, in onda su Rai 1, è un eufemismo. La conduttrice e il ballerino siciliano, infatti, hanno dovuto superare non pochi ostacoli: un’operazione di appendicite per Todaro, che ha costretto la Isoardi ad esibirsi da sola, e un infortunio al malleolo per la conduttrice che l’ha costretta a saltare due puntate e, successivamente, a ritirarsi per puntare tutto sulla puntata del ripescaggio, andata in onda sabato scorso.

Questa sera, la Isoardi si giocherà la coppa di Ballando con le Stelle insieme ad altri vip come Paolo Conticini, Costantino della Gherardesca, Alessandra Mussolini, Gilles Rocca, Daniele Scardina e Tullio Solenghi, e i loro rispettivi partner.

Intervistata da Gente, Elisa Isoardi ha ringraziato Raimondo Todaro per aver saputo rispettare i suoi tempi. La conduttrice, infatti, ha impiegato molto tempo prima di lasciarsi andare:

Quello che portiamo in pista il sabato sera è il risultato di una consapevolezza che è maturata in me. Mi sono fidata di lui e affidata a lui. Raimondo è stato eccezionale nel sapermi aspettare. La prima volta che abbiamo provato l’abbraccio del tango abbiamo impiegato un’ora e mezza perché mi sciogliessi. L’unica cosa che avrei dovuto fare sarebbe stata lasciarmi andare e farmi guidare. Ma dietro a tanta rigidità, c’è la mia storia.

Elisa Isoardi, quindi, si gode gli insegnamenti che ha ricevuto da quest’esperienza:

Grazie a Ballando e al legame con Raimondo fatto di fiducia, rispetto e complicità, ho smesso di potere, dovere, sapere fare da sola. La magia di questo show mi ha insegnato che, da soli, si arriva ma insieme si va oltre.

La conduttrice, infine, è riuscita a sconfiggere anche un altro tabù che la riguardava:

A me non è mai piaciuto sentire troppo le mani addosso. Non sono mai stata una donna “fisica”, avevo un approccio più maschile, dovevo essere io a decidere come, quando e quanto. Ballare con lui mi ha aiutato ad ammorbidirmi e a risolvere anche questo tabù.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più