Nella puntata di Domenica Live del 4 ottobre 2020, Donatella Milani ha raccontato di essere depressa e ha lanciato un appello al padre che non ha mai conosciuto. La cantante ha spiegato di essere caduta in depressione “da quando è morta mia mamma, due anni fa. Lei era un pilastro, un riferimento“.

La Milani ha detto di essere stata abbandonata dall’uomo con il quale la mamma ha avuto la relazione dalla quale è nata:

Ogni tanto ci ho provato a cercare mio padre, ma andare a cercare un padre rischiando di prendere un altro no può fare ancora del male. Sono andato in una officina con un’amica, con una scusa. Lui è uscito con un’aria da burbero, come me. Quando l’ho visto, ho sentito tantissimo, penso proprio che sia lui. Gli ho chiesto che conoscesse Milani Lina (la madre, Ndr) e lui ha detto no, indietreggiando.

La cantante ha ammesso di essere in terapia (“Io non credo all’analisi, ma sto veramente male, sono in una depressione abbastanza forte. Continuo a chiedere di essere accettata da altri. Il mio analista mi ha trovato un disturbo narcistico“) e ha lanciato un messaggio al padre, nella speranza che lui si faccia vivo:

Mi basterebbe vederti, dimmi solo ‘ho sbagliato a non riconoscerti in tutti questi anni’. Basta che tu dica ‘sì, sei mia’. Mi aiuterebbe in tante cose.

La Milani si è rivolta anche all’attuale moglie del padre:

Non voglio rompere gli equilibri, non ho bisogno di soldi, anche se non ho niente. Ho bisogno di affetto. Solo una conferma, per mettere a posto questa mia forma di narcisismo. Non è facile.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Italiano Leggi tutto