Elettra Lamborghini e il Covid, lo sfogo: "Infami, serpi: sembra diventato il Grande Fratello"

Elettra Lamborghini risponde alle accuse.

"Infami, serpi, zecche". Elettra Lamborghini, scatenata, ha deciso di rispondere alle accuse delle ultime ore. La cantante si trova a Gardaland per la registrazione di un programma televisivo, ma qualcuno ha deciso di attaccarla perché circondata da persone. Non è la prima volta che Elettra si trova al centro di una polemica simile: attorno a Ferragosto anche lei era stata presa di mira per essersi esibita in alcuni locali dove le distanze non veniva rispettate. Ora la Lambo si sfoga: "Che nessuno si permetta di dire niente. Sto registrando un programma: tutti i partecipanti e l'ntourage hanno fatto il tampone. Che nessuno fiati".

"Non permettetevi di parlare se non sapete le cose... Io ho già fatto tampone e sierologico e sono negativa... grazie a Dio. Mi sposo a brevissimo ed è nel mio interesse non avere contatti con nessuno in questo periodo, proprio per una questione di sicurezza. Ormai sembra diventato il Grande Fratello, con tutti questi occhi puntati addosso da puri infami. Questo Coronavirus vi ha reso cattivi da fare schifo. Io fossi in voi mi vergognerei ed andrei a pregare in chiesa per quanto siete sporchi e brutti dentro".

Il 6 settembre Elettra Lamborghini convolerà a nozze con il dj olandese Afrojak. Come si svolgerà il matrimonio in tempi di Covid? La cantante ha chiarito che ha già chiesto il tampone a tutti coloro che prenderanno parte all'evento:

"Tutte le persone con cui sto facendo a che fare sto richiedendo il tampone e sierologico. Addirittura settimana prossima al mio addio al nubilato ho richiesto a tutte le mie amiche di presentarsi con gli esiti, in più nel resort ho richiesto di fare i tamponi e sierologico a tutto lo staff... uguale al mio matrimonio. Sciacquatevi la bocca zecche. E siate più buoni di cuore che avete in corpo le serpi".

  • shares
  • Mail