Catherine Spaak, intervistata oggi da Piero degli Antoni per ‘Il Resto del Carlino’, si è tolta qualche sassolino dalla scarpa su alcuni episodi che hanno costellato la sua lunga e florida carriera in tv e sul grande schermo. La conduttrice di ‘Harem’, nel non troppo lontano 2015, partecipò alla decima edizione de ‘L’Isola dei Famosi’ decidendo però, di ritirarsi ancora prima dell’inizio del gioco:

“Ero stata ingannata. Mi avevano prospettato una partecipazione completamente diversa, con un aspetto più intimista”.

L’attrice, fortunatamente, non ha dovuto pagare alcuna onerosa penale per il forfait:

“Per fortuna il mio contratto prevedeva che me ne sarei potuta andare in qualsiasi momento. Mi ero tutelata, ma evidentemente non abbastanza”.

La Spaak, a distanza di anni, ha spiegato perché ha accettato la proposta di sbarcare in Honduras in qualità di naufraga:

“Certo, la pubblicità aiuta dal punto di vista finanziario. Io ne ho fatta tanta ma tante le ho rifiutate: carta igienica, brodo. Però, posso dire che né la pubblicità né l’Isola dei Famosi mi hanno cambiato la vita…”

Dal 1985 al 1988, è stata anche alla guida di ‘Forum’ ma non fu confermata perché, disse, che non aveva ceduto alle avances di un dirigente Mediaset:

“Già negli anni ’70 denunciai questo stato di cose e la cosa suscitò clamore. Ma le colleghe attrici dissero che era capitato solo a me. Purtroppo questo atteggiamento coinvolge le stesse donne”.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto