Arisa sfida il body shaming su Instagram: "Sono un albero di arance, un panino al latte, una dea"

L'artista mostra il proprio fisico in spiaggia, promuovendo l'amore verso sé stessi

Arisa è da sempre un'artista e una donna anticonvenzionale. Sfida regole, etichette (anche musicali, tant'è che ormai vive da indipendente), senza mai nascondersi. Questo carattere forte e deciso le ha permesso di entrare nel cuore del pubblico, che la sostiene ormai da più di dieci anni. Nelle scorse ore, la cantante lucana ha pubblicato sul proprio profilo Instagram una foto piuttosto particolare, di certo non patinata, distante da quelle che siamo soliti vedere soprattutto nella stagione estiva da parte dei vip.

Niente Photoshop, filtri o effetti "fluidifica". Arisa si è mostrata così com'è, senza sovrastrutture, riprendendo nello scatto condiviso il seno, l'alto e il basso ventre. "Sono un albero di arance, un panino al latte, una dea", ha scritto l'artista a didascalia della foto, accompagnata anche dagli hashtag legati al movimento del body positivity.



La foto è stata scattata da Arisa in spiaggia, tanto da mostarsi col proprio costume arancione, così da mettere ancora più in evidenza il proprio corpo, che è sempre giusto, indipendentemente dalle forme che assume nel tempo. È questa la filosofia alla base del body positivity, che si oppone al drammatico fenomeno del body shaming, di cui molti rimangono vittime sui social network. "Ama te stesso", aggiunge poi l'artista di Ricominicare ancora, facendosi nuovamente voce chiara per chi soffre di bassa autostima e si trova sbagliato, guardandosi allo specchio. Stavolta non ha nemmeno avuto bisogno di cantare.

  • shares
  • Mail