Francesca Pascale e Paola Turci, il commento di Alessandro Cecchi Paone

Il divulgatore scientifico: "Che vivano la loro storia alla luce del sole"

Continua a tenere banco la notizia della relazione tra Francesca Pascale e Paola Turci. A commentare la storia stavolta è il celebre divulgatore scientifico Alessandro Cecchi Paone, con un passato anche da concorrente di reality come L'Isola dei Famosi.

L'intellettuale ha colto di sorpresa l'opinione pubblica nel 2004 facendo coming out quando si candidò alle Europee con Forza Italia e ha dichiarato:

Io l’ho sempre vista innamoratissima di Berlusconi. Non ho mai avuto dubbi sulla sua sincerità. Come insegna la scuola radicale, Francesca metteva insieme il sacrosanto principio di libertà e l’impegno di sentimenti e corpi affinché il privato fosse politico e il politico privato. Mi ha sempre detto: se capitasse a me, come è capitato a te di innamorarmi di una persona del mio sesso, non ci troverei nulla di male”.

La Pascale era reduce da una relazione con l'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che ora è legato alla 31enne Marta Fascina, a sua volta deputata della Repubblica.

Cecchi Paone ha concluso:

“Non perché sia stato testimone di sue inclinazioni saffiche, ma perché abbiamo parlato tanto della sessualità che non è codificata una volta per tutte. Le ho mandato un messaggio affettuoso e mi ha ringraziato. Che viva la sua storia alla luce del sole è enormemente importante: l’accettazione dell’omosessualità maschile è passata, quella dell’omosessualità femminile no. Ci sono donne famose che fanno politica o spettacolo e ancora si nascondono”.

 
  • shares
  • Mail